Donati: “Contento per la stagione, ora penso al mio futuro”

Donati: “Contento per la stagione, ora penso al mio futuro”

Questa le parole del terzino Giulio Donati, dopo la stagione da protagonista con la maglia del Padova. Il giovane difensore, che tornerà all’Inter (società che ne detiene il cartellino) è stato intervistato dal portale TuttoB:

E’ stata una grande stagione la sua, terminata con 28 presenze. Come giudica la sua annata?

“Sì, credo sia stata un’annata positiva. Sono sceso in B per trovare più continuità rispetto a Lecce anche se alla fine avevo trovato comunque il mio spazio. Aver collezionato ventotto presenze mi ha fatto bene sia sotto il livello dell’esperienza che del gioco. Poi, grazie alla costanza che avevo a Padova, mi ha aiutato a farmi trovare pronto per la Nazionale”.

E’ stato giudicato uno dei migliori anche da parte dei tifosi. E’ contento?

“Fa sempre piacere ricevere apprezzamenti. I tifosi giudicano anche per l’impegno e la professionalità che uno dimostra durante l’anno”.

Il suo Padova si è fermato al settimo posto, a -4 punti dai play-off. C’è rammarico?

“Sì, dispiace perché avevamo le potenzialità per arrivare ai play-off e giocarcela. Purtroppo abbiamo avuto un calo nel momento decisivo della stagione e l’abbiamo pagato caro”.

Lei ha giocato in prestito, è di proprietà dell’Inter. Ora ritornerà a Milano per restarci?

“Adesso ho ancora una partita importantissima con la Nazionale, poi parlerò col mio agente e vedremo quali sono le intenzioni dell’Inter”.

Quali sono i suoi piani futuri?

“A Lecce pian piano ho trovato il mio spazio; quest’anno più continuità e questo mi ha aiutato a crescere. Il prossimo anno, anche in vista degli europei con l’Under 21, vorrei continuare ad avere spazio nella squadra in cui giocherò”.

Quindi di sente di escludere una permanenza all’Inter?

“Vediamo qual è il loro progetto e quali sono le loro intenzioni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy