Dopo Tamai, Padova di nuovo a Rovereto

Dopo Tamai, Padova di nuovo a Rovereto

Il Padova tra una settimana tornerà sul luogo del… delitto. Dopo aver battuto il Mori con un 6-2 che ha rappresentato uno dei risultati esterni più larghi di sempre, la squadra di Parlato giocherà infatti a Rovereto anche domenica 15 febbraio contro il Mezzocorona. Le due società sono già d’accordo per la disputa del match allo stadio “Quercia”, e non sul sintetico di Mezzocorona: e si attende solo il “via libera” dalla Lega Dilettanti. I problemi per il tecnico campano sono, invece, a più breve termine: in vista del match di domenica all’Euganeo contro il Tamai, infatti, Parlato deve fare i conti con l’emergenza difesa. Ieri alla seduta alla Guizza non si sono allenati né Niccolini, né Thomassen (entrambi acciaccati), né Dionisi (influenzato): se nessuno dei tre riuscisse a recuperare in tempo, la coppia centrale della retroguardia potrebbe essere composta da Nichele e Sentinelli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy