Ecco chi è Andrea Valentini, il nuovo AD del Padova

Ecco chi è Andrea Valentini, il nuovo AD del Padova

Il dott. Andrea Valentini sarà il nuovo amministratore delegato del Calcio Padova

Il Calcio Padova informa che l’Assemblea degli Azionisti nominerà il nuovo Consiglio di Amministrazione nella riunione del 15/07/2013, il quale provvederà poi ad affidare la delega di Amministratore Delegato al dott. Andrea Valentini. Nato a Macerata il 14 febbraio 1947 e laureato in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Perugia, il nuovo AD possiede una vasta esperienza in ambito finanziario, amministrativo e creditizio. Questi sono alcuni spunti tratti dal suo curriculum.

 

• Vice Presidente della Fondazione della Cassa di Risparmio della Provincia di Macerata

 

• Presidente del Credito Agricolo Italiano S.p.A. – ora Credito Agricolo & Industriale S.p.A. – sito in Roma, Via Zucchelli n. 16, dal maggio 1997 al  31.12.1997; dal gennaio 1998 al luglio 2000 Presidente ed Amministratore Delegato; da Luglio 2000 al Settembre 2004 Amministratore Delegato.

 

• Presidente dell’Istituto del Credito Sportivo (Ente Pubblico) – sito in Roma, Via A. Farnese n. 1 00196 Roma – dal 18.04.2002.

 

Nel periodo di Presidenza si sono chiusi 3 bilanci (2002-2003-2004) in continuo crescendo fino ad arrivare nel 2004 ad un utile netto di 40,6 milioni di €, miglior risultato dell’Istituto di tutti i tempi. Da segnalare sempre in questo periodo l’apertura di 4 uffici di rappresentanza nel territorio (Milano, Ancona, Reggio Calabria e Palermo), che hanno permesso un rapporto molto più stretto con il territorio. Importanti le iniziative in questi 3 anni e ½ che hanno visto l’Istituto diventare il riferimento per tutti gli sport, di base e professionistici e per l’impiantistica sportiva. Moltissime le convenzioni stipulate in tal senso che hanno permesso e permetteranno un accesso al credito agevolato. Inoltre si è molto puntato sulla consulenza a società ed associazioni. Rilevante è stato lo studio fatto sul “Sistema Calcio”, che è stato anche la base del  lavoro svolto dalla Commissione Parlamentare che ha prodotto il documento nell’autunno 2004. Con tale studio, in collaborazione con la KPMG, si è voluta fotografare la critica situazione del sistema, cercandone le cause ma anche tentando di dare delle soluzioni. Grandissima attenzione si è posta nello studio al problema STADI con ricerca di soluzioni tecniche e finanziarie in linea con i Paesi Europei.

E’ stato altresì prodotto un progetto di Stadio Sicuro, polivalente a licenza Uefa prendendo come esempio la città e la società di Perugia. Tale studio si sta dimostrando utilissimo per moltissime società che soprattutto in questo periodo stanno provando a riportare i tifosi nei propri stadi.

Nel 2005 è stato completato il riordino dell’Istituto con un nuovo Statuto. La Presidenza si è sempre battuta per continuare a dare all’Istituto il ruolo fondamentale di Banca dello Sport.

Segue direttamente la ristrutturazione ed il rinnovo degli stadi di  calcio per molti comuni e società di calcio con l’obiettivo di privatizzare gli stessi che non dovranno più essere un costo per i comuni e per le società, ma occasione di sviluppo per entrambi. Particolare attenzione,oltre alla funzionalità ed economicità degli stadi viene data alla sicurezza degli stessi.

Dal Luglio 2010 è Presidente della STS srl con sede a Parma. La società si occupa di tutta l’impiantistica del Parma FC (stadio e centro sportivo) e della loro implementazione. E’ infatti in corso di avviamento il nuovo centro direzionale al centro sportivo di Collecchio e lo studio per la ristrutturazione del Tardini. La società gestisce direttamente la sicurezza della stadio in occasione degli eventi sportivi oltre che per il Parma FC anche per altre società calcistiche e non.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy