ESCLUSIVA Cano: “Gioco un altro anno, poi farò il preparatore. Padova, punta su Anania”

ESCLUSIVA Cano: “Gioco un altro anno, poi farò il preparatore. Padova, punta su Anania”

Andrea Cano, portiere del Bassano, ha parlato a lungo del campionato appena concluso (ai play-off, eliminato dal Monza) e del suo futuro, ospite di PadovaSport: “Siamo usciti contro una squadra, il Monza, che senza penalizzazione sarebbe andata direttamente in Prima Divisione. Ora sono in scadenza, non credo che il Bassano mi rinnoverà il contratto viste le possibili nuove regole sugli under. Mi guardo attorno, vorrei giocare un altro anno, poi mi piacerebbe fare il preparatore dei portieri. A gennaio come sapete potevo tornare a Padova, mi chiamò anche Cestaro il 31 gennaio. Avevo già fatto le valigie, sono andato in sede dal presidente Stefano Rosso quasi a supplicarlo di lasciarmi andare. Sembrava si potesse fare, poi all’ultimo mi disse di no. Giustamente, perché non sapevano come sostituirmi visto che ero titolare. Vivo ancora a Padova, ho un legame fortissimo con questa piazza”. Dopo Cano il Padova ha cambiato molto in porta (Pelizzoli, Perin, poi ancora Pelizzoli, Anania e Silvestri): “Pelizzoli e Perin sono andati a Pescara dove hanno fatto entrambi molto bene, chiesi loro se avevano bisogno anche di un terzo, potevamo riformare la triade di Padova! Per il prossimo anno se dovessi dare un consiglio, direi di puntare su Anania, un portiere che ha sempre fatto bene. A Padova è difficile per un giocatore, figuriamoci per un portiere, alla prima insicurezza ti massacrano”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy