ESCLUSIVA Talato: “Aspetto il Padova, ma non posso non guardarmi intorno”

ESCLUSIVA Talato: “Aspetto il Padova, ma non posso non guardarmi intorno”

Filippo Talato è rientrato al Padova dopo la positiva esperienza vissuta da protagonista al Castiglione, un’avventura terminata con un settimo posto, 23 presenze e sette reti. Un buon bottino per un giovane al secondo anno tra i professionisti e che spera di ritornare a giocare per la squadra che tifa. Avendo il contratto in scadenza il 30 giugno, Talato ha ricevuto diversi interessamenti da parte di squadre di Lega Pro e di Serie B, che non l’hanno lasciato indifferente, anche se la sua priorità rimane il Padova. “Dalla società non ho ancora sentito nessuno – ha esordito così il giovana attaccante ai nostri microfoni – anche se immagino che l’importante ora sia  risolvere tutte le questioni dirigenziarie che avvolgono l’ambiente biancoscudato da diverso tempo. Non appena verranno definiti i ruoli di presidente e di direttore sportivo, andrò in sede per parlare. Il mio obiettivo è quello di rimanere al Padova, e se mai non devessi restare non ne farei un dramma. Avendo il contratto in scadenza, ho ricevuto diversi apprezzamenti dalla Lega Pro e dalla Serie B, e non posso non prenderle in considerazione. De Franceschi? E’ una persona che conosce benissimo l’ambiente, essendo stato giocatore e poi dirigente. Se mai dovesse essere ancora lui il direttore sportivo sarei felice, è una persona che farebbe di tutto per migliorare il Padova”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy