Febbre da ripescaggio, i tifosi ci scrivono

Febbre da ripescaggio, i tifosi ci scrivono

Ripescaggio si, ripescaggio no. Presto il Il procuratore federale della Figc Palazzi, si esprimerà. Quanto presto non è dato saperlo visto che non sembra ci sia proprio la massima collaborazione, o meglio la stessa intenzione di ridurre al minimo i tempi di attesa per i verdetti, tra Figc e procura di Cremona. In ballo ci sono possibili penalizzazioni per le squadre maggiormente coinvolte nello scandalo, tra cui l’Atalanta. Logico ipotizzare un ripescaggio dei biancoscudati in serie A: prospettiva che divide i tifosi. Riportiamo alcune mail che ci sono giunte in redazione:

Carlo scrive: “Innanzitutto vi faccio i complimenti perchè siete l’unico sito che fornisce informazioni costanti e aggiornate sul Calcio Padova di cui io sono un grande tifoso (malgrado abbia la dimora a Torino ma giri per il mondo tutto l’anno per lavoro).

Volevo sono esporvi la mia considerazione su due fatti quantomeno strani: primo, l’Atalanta che solitamente è sempre molto attiva sul mercato, ad oggi non si è ancora mossa. Secondo, il grande e amato Rino Foschi che probabilmente era gia piu’ che in parola con la stessa Atalanta, alla fine si è accordato con il Padova. Domanda: non è che le nostre possibilità di essere ripescati siano ben più del 10%? Saluti a tutti i tifosi biancoscudati!”

Vitto scrive: “Buongiorno, volevo sapere se il Padova sta veramente pensando a fare la squadra per la serie B come dice Foschi o se invece Cestaro ha dato ordine di prendere giocatori anche in vista del ripescaggio… ce la faremmo a fare una squadra competitiva in caso?? Grazie e complimenti perchè siete sempre aggiornati su tutto!”

Mirco scrive: “Non ho ancora capito se, in caso di retrocessione dell’Atalanta, ripescano noi o la Sampdoria….”

Moreno scrive: “Complimenti davvero alla vostra redazione […] Spero che i padovani sappiano come comportarsi in caso di ripescaggio…Lo accetteremmo tutti ovvio, ma spero di non vedere caroselli in Prato della Valle o cori in giro per la città….

Provo a rispondere a tutti: l’Atalanta non si è ancora mossa sul mercato è vero, ma anche tanti altri club sono ancora fermi (almeno stando alle notizie che trapelano). Il Padova punterà a fare una squadra per la serie B, questo mi sembra chiaro. Qualche giorno fa ho scritto 10% di possibilità di ripescaggio per il Padova, sono rimasto basso perchè ci sono ancora diversi aspetti da valutare. Innanzitutto bisogna capire la linea che adotterà il procuratore Palazzi (sarà lui in persona a quantificare le eventuali penalizzazioni): mano pesante e punizioni esemplari oppure solo qualche punto di penalizzazione, oppure, ipotesi molto remota, nessun provvedimento? Vista l’esposizione mediatica del caso e l’indignazione generale, penso che alla fine qualche provvedimento arriverà. E i criteri di ripescaggio? E’ bene sottolineare che si attende prima la riunione del Consiglio Federale, che dovrà stabilire quale criterio adottare: è probabile che (se ci sarà bisogno di ricorrere al ripescaggio per sostituire l’Atalanta) si stabilisca, secondo alcuni parametri, una graduatoria ben precisa. Solitamente si favoriscono le squadre che hanno sfiorato la promozione piuttosto di quelle retrocesse dalla categoria superiore. Ma i criteri non sono sempre uguali tutti gli anni: nella passata stagione fu ripescata in serie B la Triestina (retrocessa), anzichè il Verona finalista play-off. Vi linkiamo qui di seguito l’ultimo documento ufficiale a proposito di ripescaggi: http://www.figc-cru.com/allegati_pdf/all_687.pdf

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy