Foschi: “Se sarò confermato, l’anno prossimo punteremo alla serie A”

Foschi: “Se sarò confermato, l’anno prossimo punteremo alla serie A”

Commenta per primo!

Giorni di riflessione. Le due sconfitte con Triestina e Albinoleffe hanno obbligato l’ambiente biancoscudato a un’attenta analisi. Così capita che mentre sta per iniziare l’allenamento si incontri al campo un Rino Foschi in forma smagliante. Lunedì sera il direttore sportivo aveva già tranquillizzato i tifosi durante la cena del Club Lele Pellizzaro. «Quattro-cinque rinforzi e puntiamo alla serie A», aveva confidato fuori dalle voci ufficiali. Ieri il diesse è tornato a parlare della causa sposata la scorsa estate.

Progetto. L’anno di transizione è la materia preferita. «Certe tabelle sui costi di questa squadra sono ridicole – confida -, il Padova ha speso più o meno 1,5 milioni di euro per assemblare la rosa. Il progetto è biennale e questo campionato serve a gettare le basi per il prossimo. Ci vuole tempo per costruire qualcosa. A giugno avremo tutti una visione d’insieme e le idee più chiare. Valuteremo i giocatori, io stesso sono sotto processo, così come lo è il mister. Vi faccio un esempio su tutti: Hochstrasser l’abbiamo preso per vedere come si adatta, pagandolo zero. A fine stagione decideremo se investirci o meno. Una cosa è certa: ho fatto spendere alla società poco, molto meno che negli anni passati, ma se verrò confermato in estate le cose cambieranno. Non resto qui per fare un campionato anonimo, ma per puntare al salto di categoria. Questa è una piazza dove si possono fare grandi cose con pazienza e lavoro. Non sono stati fissati premi salvezza, ma solo in caso di play off o promozione».

Mercato. Il ds ha tempo per un piccolo excursus di mercato. «Se fosse arrivato Guana, avrei investito anche su Ricchiuti per giocarmela».

Infortuni. Un capitolo che non si riesce a chiudere è quello sugli infortuni. Foschi la vede così. «El Shaarawy lo utilizzeremo di volta in volta a seconda di come sta. Per quanto riguarda Di Gennaro, rientrerà tra un mese, entro la prossima settimana contiamo di averlo qui».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy