I tifosi ci scrivono: il Padova rischia qualche penalizzazione?

I tifosi ci scrivono: il Padova rischia qualche penalizzazione?

Ci scusiamo se in queste ore non stiamo rispondendo alle centinaia di mail che ci giungono in redazione, sia per la questione biglietti, sia per il caos scommesse. In quest’ultimo caso però ci viene posta un’unica domanda a cui cercheremo di rispondere: il Padova rischia qualcosa in termini di penalizzazioni per questo nuovo caos scommesse? E’ ancora presto per dirlo, sembra però che il Calcio Padova sia solo sfiorato da questo ennesimo scandalo. Dalle intercettazioni e dalle prime indagini emergono alcuni nomi importanti di calciatori in attività e di ex calciatori che sarebbero coinvolti in prima persona nella manomissione delle partite. In queste ore si è fatto il nome del Padova perchè c’è una partita dei biancoscudati inserita nell’elenco delle gare sospette, Padova-Atalanta del marzo scorso. Ricorderete che già nei giorni antecedenti a quella gara si vociferava di possibili combine, per l’alto numero di scommesse sul segno X, nella fattispecie sul pareggio per 1-1. Si parla di un coinvolgimento addirittura del capitano dell’Atalanta Cristian Doni, non c’è però nessun indagato tra i tesserati del Calcio Padova. Ma le indagini non sono ancora finite, e, è bene ribadirlo la società sarebbe penalizzata anche se i propri tesserati avessero agito all’insaputa dei vertici della società stessa. Basterebbe dunque anche un solo giocatore coinvolto per subire la penalizzazione. Le penalizzazioni per illecito sportivo vanno da un punto (per presunto illecito) fino alla retrocessione diretta (come successe al Genoa di Preziosi, che comprò la partita con il Venezia).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy