Il Gazzettino: tanti figli d’arte e l’ombra della Gea, ora aspettiamo i fatti

Il Gazzettino: tanti figli d’arte e l’ombra della Gea, ora aspettiamo i fatti

Dall’editoriale de Il Gazzettino di oggi:

Messaggio ai tifosi del Padova: scordatevi la genuinità, la passione e i tanti soldi spesi (male) da Cestaro. Il nuovo corso biancoscudato si basa su principi molto più razionali sia sul piano dell’immagine e sia soprattutto a livello economico, con investimenti ridotti all’essenziale. Una strategia dal profilo basso, finora assai solerte con i figli d’arte e più deficitaria in settori nevralgici (oggi partono gli allenamenti, ma lo staff medico è ancora da definire), i cui effetti andranno valutati sul campo. La rifondazione in atto non sembra però avere ancora tutti i crismi dell’assoluta chiarezza, come invece il momento esigerebbe. I “rumors” legati ai rapporti con il Parma, agli intrecci con la Gea e all’ombra di Moggi restano nell’aria e creano inevitabilmente qualche preoccupazione in chiave futura. Da parte nostra, sia chiaro, non c’è nessuna intenzione di dare lezioni oppure di mettersi a distinguere il giusto dall’ingiusto, ma sarebbe opportuno che la nuova dirigenza riuscisse con i fatti a conquistarsi la credibilità e la legittimità necessarie per indicare la strada da percorrere. Sarà un percorso da compiere senza compromessi e ambiguità, rispettando quella voglia sana dei tifosi di vedere la propria squadra al centro di un progetto realistico, ovviamente da coniugare con le esigenze di bilancio.

Nella foto Marco Valentini, figlio dell’attuale Ad Andrea. Farà il responsabile dell’area tecnica.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy