Il profilo di Interbrau

Il profilo di Interbrau

Interbrau Spa ha sede a Ronchi di Villafranca Padovana (via dell’Industria 32/33). Fondata negli anni ’50 da Luigi Vecchiato, è diretta oggi da Sandro e Michele Vecchiato, che dal padre ottantottenne, il quale lavorava all’Itala Pilsen di Padova, hanno ereditato la passione per la birra. I due fratelli nel 2011 hanno creato il Birrificio Antoniano, una società agricola: «non scelta di comodo o strategia di marketing, ma consapevole volontà di legarsi alla terra che regala gli ingredienti base di Birra Antoniana» spiegano in una nota sul sito internet. Il fatturato del gruppo è di 65 milioni di euro l’anno e 110 sono i dipendenti. Forti di un’esperienza pluriennale nel mercato delle birre di alta gamma, i fratelli Vecchiato hanno deciso di trasformare in realtà un sogno accarezzato da tempo: creare una birra dal cuore autenticamente padovano con una forte vocazione internazionale. Con un investimento di 3 milioni di euro hanno così acquisito 80 ettari di terreno in zona Marano Lagunare (Udine) e altri 10 in zona Mestrino, dove coltivare l’orzo da cui ricavare il proprio malto. La prima semina è stata effettuata a fine novembre 2012 e a giugno di quest’anno arriverà il tempo della mietitura. Birra Antoniana sarà lanciata sul mercato nella seconda metà di maggio. L’ultimo degli oltre 200 marchi di birre speciali distribuiti in Italia dal gruppo. Nello sport l’azienda padovana è cosponsor di Milan, Inter e Napoli, oltrechè della Pallavolo Padova, di quattro squadre di rugby, della Maratona S. Antonio e, fra i dilettanti, del Mestrino calcio. In più si è impegnata a finanziare il primo parziale restauro dello stadio Appiani

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy