INTRIGO BONAVENTURA, VUOLE RESTARE MA NON DIPENDE DA LUI

INTRIGO BONAVENTURA, VUOLE RESTARE MA NON DIPENDE DA LUI

Giacomo Bonaventura in questi giorni sembra una palla rimbalzante tra Padova e Bergamo. La questione Bonaventura tiene banco almeno quanto quella allenatore. Il giocatore ha manifestato più volte la volontà di continuare a vestire la maglia biancoscudata, ma l’Atalanta sembra intenzionata a riportare a casa il suo gioiellino. Il Padova vanta un diritto di riscatto sulla comproprietà del marchigiano ma il prezzo è molto alto e non è detto che Cestaro sia disposto ad aprire il portafogli per trattenerlo. Al momento del prestito, però, erano stati presi accordi verbali con l’allora ds Osti per un rinnovo anche per la prossima stagione. Ora Osti non è più il ds e non c’è nulla di scritto che attesti quel patto. Non resta che attendere per sapere le sorti del giovane talento scoperto da De Franceschi. Quel che è certo è che l’interessato vuole Padova almeno quanto i padovani vogliono lui. E anche la famiglia Bonaventura è dello stesso avviso. Tramite la propria bacheca Facebook infatti, papà Gianfranco, risponde ai tifosi, preoccupati che Giacomo possa tornare all’Atalanta e manifesta la propria gioia nel vedere che il figlio è così amato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy