Juve Stabia, è già  SAUdade

Juve Stabia, è già  SAUdade

A Castellammare la Sau-mania è impazzita già da mesi. Da quando l’arma letale di Tonara ha iniziato a punire i portieri avversari. “Sau meravigliao”, “Sensauzionale”. Gli slogan si sprecano. Ma di questi tempi, con la stagione che volge alla fine, molti iniziano ad avvertire già la ‘Saudade’, la tipica nostalgia di chi sa che prima o poi il proprio idolo dovrà dire addio alla Juve Stabia. Trattenere Marco Sau è impossibile. Il goleador è destinato sul serio a calcare i campi della serie A. Tutto dipende da Cellino. Il presidente del Cagliari può decidere di tenerlo in Sardegna oppure fare cassa cedendolo a qualche grande, tipo la Roma.

Prima di dire addio a Sau, però, i tifosi della Juve Stabia hanno una speranza: vedere il bomber sardo vincere la classifica marcatori. Sarebbe un congedo straordinario per suggellare una stagione strepitosa sia della Juve Stabia che dello stesso Marco Sau.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy