Legati: “Ci siamo sentiti derubati”

Legati: “Ci siamo sentiti derubati”

Queste le parole di Legati, in conferenza stampa oggi a Bresseo, raccolte dal sito ufficiale: “Ci siamo sentiti derubati, il rigore è inesistente e su Rispoli era fallo netto, e oltretutto ammonendolo lo costringerà a saltare la prossima gara! Ma a fine stagione le decisioni arbitrali si compensano, quindi non dobbiamo pensare a complotti vari. Abbiamo fatto una grande partita, meritavamo di vincere e siamo stati bravissimi a mantenere la calma dopo il loro vantaggio, c’è di che complimentarsi con tutti i miei compagni. Il peggio è passato? Penso e spero di sì. Cittadella? Non ci aspettavamo di vivere questo derby con queste condizioni di classifica, il Cittadella ha grandi qualità, alterna partite perfette ad altre in cui soffre, quindi starà a noi farli soffrire e poi affrontiamo un ex in forma come Di Nardo! Sarà un bel derby, la nostra organizzazione tattica e l’atteggiamento con cui scendiamo in campo possono fare la differenza. La vittoria ci manca molto, perché quando perdi è sempre difficile poi ripartire, soprattutto a livello psicologico. Sei partite senza vittorie sono tante, ma non dobbiamo guardare più al passato e ripartire dalla bella prestazione di ieri. Diamo molti retropassaggi a Silvestri? Non credo, anche il Varese ieri ne ha fatti molti, usando il retropassaggio nel modo giusto può essere utile per far ripartire l’azione. Un errore come quello di Cesena può capitare, anzi ieri ha dimostrato che ormai è acqua passata. Classifica? Io non voglio parlare di niente, non ne siamo nella posizione per farlo, sembra quasi presuntuoso parlare di playoff adesso! Dobbiamo solo pensare ad uscire da questo periodo difficile e fare i punti per agguantare la matematica salvezza, anche se è brutto dirlo visto che in questi mesi si parlava di tutt’altro”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy