MANTOVA-TORINO CONDIZIONA TUTTO

MANTOVA-TORINO CONDIZIONA TUTTO

Come un effetto domino o una reazione a catena, il destino di una o più squadre, nelle ultime giornate di campionato, è legato anche ai risultati delle dirette concorrenti. Domenica la salvezza del Padova, oltre che da Bergamo, passerà per Mantova. Dove, al “Martelli”, andrà in scena una partita chiave. Secondo i calcoli e le varie tabelle stilate in queste settimane, proprio in questa giornata dovrebbe avvenire il sorpasso dei biancoscudati. Padova e Mantova infatti sono le principali candidate per raggiungere Gallipoli e Salernitana direttamente in Lega Pro: 180 minuti finali in bilico sul precipizio. E se l’Albinoleffe avrà ben poco da dire contro Faisca e compagni, il Torino ha tutto l’interesse di strappare i tre punti al Mantova. «Invitiamo tutti i tifosi ad esserci – è l’appello della curva Maratona – per caricare e fare sentire il nostro calore e sostegno alla squadra, oltre che per la trasferta lombarda anche e soprattutto per lo sprint finale del campionato». Quella contro i lombardi infatti per il Toro non è solo una gara da vincere in funzione della qualificazione ai play-off, c’è da tenere conto anche dei trascorsi di una sfida che con il tempo si è inasprita. Esattamente dal giugno 2006, finale play-off, vinta dai granata non senza polemiche (e a fine gara lo sfottò del presidente Cairo sotto la curva del Mantova non passò certo inosservato).

In confronto quella del Padova sarà una passeggiata, contro un Albinoleffe che (proprio come l’Ascoli) pensa già al futuro. E anche in questo caso a condire il match con un po’ di pepe c’è il desiderio di rivalsa su un avversario che, anni fa, ci privò della serie B in una partita (purtroppo) indimenticabile.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy