Mazzocco, rinnovo e futuro: “Voglio arrivare in alto con il Padova”

Mazzocco, rinnovo e futuro: “Voglio arrivare in alto con il Padova”

Ha firmato venerdì un contratto che lo legherà per i prossimi tre anni al Padova, subito dopo essersi svincolato dal Parma fallito. Stiamo parlando di Davide Mazzocco che dopo essere stato quest’anno in prestito all’ombra del Santo rivelandosi tra i giovani più promettenti della serie D, è diventato a tutti gli effetti un giocatore biancoscudato ed è pronto a ritagliarsi un ruolo da protagonista anche in Lega Pro. Un paio di settimane fa, tra l’altro, il centrocampista ha centrato un altro obiettivo: si è diplomato geometra con la votazione di sessantotto centesimi. «Sono felice di aver concluso il percorso scolastico, adesso potrò concentrarmi sul calcio e cercherò come sempre di dare il massimo. Il triennale con i biancoscudati? Significa che la società ha fiducia in me, sono molto contento. Padova è una grande società, lo è sempre stata e lo sarà anche in futuro». Per Mazzocco si tratta della prima esperienza nei professionisti. «Mi sento pronto, affronterò questa nuova avventura senza paura e dando sempre il massimo. Mi aspetto un campionato più competitivo rispetto alla serie D e avrò modo di misurarmi con giocatori davvero forti, quindi so che bisognerà darsi da fare di più. Sarà un’esperienza bellissima». Le ambizioni non gli mancano. «È un bel traguardo arrivare nei professionisti, ma non voglio fermarmi qui: il mio obiettivo è arrivare il più in alto possibile e farlo con il Padova sarebbe un sogno». Tra i giovani di quest’anno in forza ai biancoscudati, gli unici superstiti in vista della prossima stagione sono proprio Mazzocco e Petkovic. «Pensavo che restasse anche Salvadori (è tornato all’Union Ripa La Fenadora, ndr), non lo dico perché è un amico ed eravamo compagni di stanza, ma in campo aveva dimostrato il suo valore. Mi è dispiaciuto che non sia stato confermato, anche se è giusto che a fare le scelte sia la società. Sono sicuro che allestirà una grande squadra per puntare ai primi posti in classifica». Intanto, quello appena passato è stato l’ultimo fine settimana libero prima d’iniziare il ritiro a Pieve di Cadore che scatterà sabato. «Ho festeggiato la firma del contratto al mare al Lido di Spina insieme a Formigoni (ex biancoscudato) e alle nostre fidanzate».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy