Mister Parlato a Radio Scudati: “Mancano un attaccante ed un portiere, De Poli sta accelerando i tempi”

Mister Parlato a Radio Scudati: “Mancano un attaccante ed un portiere, De Poli sta accelerando i tempi”

Commenta per primo!

In occasione della prima puntata stagionale di Radio Scudati, il programma radiofonico ufficiale della Biancoscudati Padova in onda il lunedì ed il venerdì a partire dalle ore 18.00, è intervenuto telefonicamente in trasmissione mister Carmine Parlato, che si è concesso alle domande di Nicola Grassetto e di Alessandro Vinci. Ecco le sue dichiarazioni: “La squadra era un cantiere aperto. Ora la casa l’abbiamo costruita, manca solamente qualche finestra perchè per cercare di stare nelle zone alte della classifica bisogna avere più alternative in ogni ruolo. La società sta cercando di accontentarmi da questo punto di vista. I tifosi? Hanno un tifo molto caloroso ed appassionato e ci mettono il cuore. Li ringraziamo per la grande disponibilità e per la grande fiducia che ci stanno dimostrando. Mercato? Siamo alla ricerca di un altro elemento nella zona offensiva. Da stamattina il direttore (De Poli, n.d.r.) sta cercando di accelerare i tempi poichè per l’acquisto di calciatori di Serie D il termine ultimo è domani, mentre per gli svincolati c’è ancora tempo. Siamo anche alla ricerca di un secondo portiere, vedremo se giovane o vecchio. Per il resto invece siamo a posto così. Io e i miei ragazzi comunque dobbiamo concentrarci solamente sulla partita di domenica. Sto cercando di recuperare gli infortunati, credo di poterne riavere a disposizione qualcuno già da questa settimana. Questo gruppo comunque non ha bisogno di stimoli. E’ maturo ed ambizioso. Si sta formando un gruppo di uomini. All’inizio del ritiro ho detto ai ragazzi che se in una squadra si gioca per il compagno e si diventa amici, sicuramente si dà qualcosa in più. In sede di mercato abbiamo considerato il valore umano di ogni calciatore, speriamo di non esserci sbagliati. Sono fiducioso nella professionalità e nel valore umano di ogni ragazzo della nostra rosa.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy