Alfageme rimette il turbo: “Qui sto bene, mai pensato di andare via a gennaio. Voglio giocarmi la serie B”

Alfageme rimette il turbo: “Qui sto bene, mai pensato di andare via a gennaio. Voglio giocarmi la serie B”

Commenta per primo!

“Ho sempre pensato al campo e al Padova e non ho mai avuto l’intenzione di muovermi da qui, le mie partite sin qui le ho sempre giocate e dal tecnico mi sono sempre sentito considerato. Per questo ero tranquillo”. Così Luis Alfageme, che a gennaio sembrava potersi spostare di nuovo per fare ritorno alla Casertana. “Da quando sono
arrivato in Italia già due volte mi sono spostato a gennaio – ha detto l’argentino, intervistato da Il Mattino –  E non è che sia andata male, però cambiare a campionato in corso è sempre un passo complicato. Qui a Padova abbiamo costruito una base, c’è un gruppo di bravi ragazzi, una vera famiglia all’interno della quale mi trovo bene, con tutti. A Caserta sarei tornato in un ambiente e in una città che già conosco, ma qui so che cosa può fare la squadra, e ci credo fortemente. Sono convinto che il Padova possa giocarsi tutte le sue carte per la promozione in Serie B, e io ho deciso per questo di declinare la proposta chemiè arrivata. In attacco siamo in tanti, ci sono ottimi giocatori, ma non è il semplice numero delle presenze che cambia la mia stagione: anche se non posso giocare sempre, non mi tirerò mai indietro”. Sul parco attaccanti: “Il mister ci chiede di dare tutti quanti il massimo, siamo quattro attaccanti molto validi e tra noi c’è una sana concorrenza: l’importante è che ci sia sempre una soluzione. Altinier e Neto stanno giocando bene, le loro qualità non si discutono, ma noi siamo pronti a dire la nostra quando ce n’è bisogno». Il Padova, adesso, è più forte? “Sono arrivati ottimi giocatori, anche se ne sono andati via di altrettanto validi. La società credo si sia mossa bene, con ottimi acquisiti, ma la cosa principale è che nell’ultimo periodo tutti noi siamo migliorati come squadra, nel complesso. Siamo consapevoli di quello che vogliamo, sappiamo che squadra siamo e abbiamo trovato la compattezza che all’inizio della stagione non sempre c’era stata. E con gli ultimi innesti ce la possiamo giocare ancora di più”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy