Bassano-Padova, le pagelle: Bindi e Russo i migliori, Dettori unico a salvarsi a centrocampo

Bassano-Padova, le pagelle: Bindi e Russo i migliori, Dettori unico a salvarsi a centrocampo

Commenta per primo!

Bindi 6,5: Incolpevole sui due gol bassanesi, offre per il resto le consuete garanzie sia tra i pali che in fase di uscita. Da segnalare in primis gli interventi effettuati nel corso del primo tempo su Minesso e su Bianchi.

Cappelletti 5: Ha le sue responsabilità sul primo gol del Bassano, visto il mancato anticipo su Grandolfo a pochi passi dalla linea di porta. Poi, al 20’, per poco non causa anche il 2-0, perdendo ingenuamente palla sulla pressione di Minesso. Due disattenzioni che ne condizionano prestazione e voto finale, considerato anche il secondo tempo decisamente meno impegnativo per la retroguardia biancoscudata.

Emerson 6: Ha il non semplice compito di contenere Grandolfo, e lo porta a termine con successo, concedendo raramente spazi utili al centravanti giallorosso. Buona anche la gestione della sfera in fase di circolazione difensiva.

Russo 6,5: Terzo gol stagionale e salvataggio in extremis in zona Cesarini su conclusione di Minesso. Serata positiva. Unica macchia nella sua prestazione, l’eccessivo spazio concesso a Falzerano sulla seconda marcatura del Bassano.

Madonna 5: Soffre troppo spesso le iniziative di Bianchi, per giunta perdendolo totalmente di vista in occasione del secondo gol dei padroni di casa. Insufficiente anche la spinta in avanti.

(dal 60’ Filipe 5,5): Buona intensità nell’ultima mezz’ora di gioco, anche se con qualche pecca nel finale.

Mazzocco 4,5: In continuo ritardo sui portatori palla avversari, non riesce minimamente a fungere da filtro di fronte alla difesa. E non va poi tanto meglio quando è chiamato all’impostazione e alla finalizzazione sotto porta: troppa imprecisione. Ad maiora

Mandorlini 5,5: Non bene il primo tempo: poca distribuzione del gioco e un paio di sviste di troppo. Poi però nella ripresa prende meglio le misure, anche se finisce col distinguersi maggiormente non come regista, bensì come interditore ruba-palloni.

(dal 77’ Germinale) s.v.: Ha un paio di occasioni per creare scompiglio nella retroguardia avversaria, ma non le sfrutta a dovere.

Dettori 6: Grande impegno, decine di palloni ben smistati, ma mai il guizzo risolutore. Si consoli: essere riusciti a rimanere a galla nel centrocampo biancoscudato odierno non è impresa da poco.

Boniotti 5: In serata no. Prima la disattenzione su Formiconi nell’azione del gol di Grandolfo, poi, fino al momento dell’uscita dal terreno di gioco, un costante mal di testa provocatogli dalle sfuriate dell’imprendibile Falzerano. Qualcosa meglio nelle (poche) discese offensive, ma non può bastare.

(dal 69’ Tentardini) 5,5: Entra in campo con grande voglia, ma la troppa foga lo annebbia in più di qualche frangente.

Altinier 6: Dà tutto se stesso per tenere sulle spalle il peso dell’attacco biancoscudato, cercando di fare di necessità virtù con i pochi palloni giocabili che gli vengono recapitati nell’area avversaria. Ottima intraprendenza.

Alfageme 5,5: Lotta e si sacrifica, arretrando spesso e volentieri nella propria metà campo per imbastire l’azione offensiva. Risulta però poco incisivo negli ultimi venti-venticinque metri, sbagliando molto e risultando pericoloso dalle parti di Bastianoni solamente a secondo tempo inoltrato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy