Benevento-Padova, le pagelle. Baraye ci prova fino all’ultimo, Bonazzoli saluta col gol. Longhi affonda con tutta la barca

Benevento-Padova, le pagelle. Baraye ci prova fino all’ultimo, Bonazzoli saluta col gol. Longhi affonda con tutta la barca

di Tommaso Rocca

Le pagelle di Benevento-Padova, gara valevole per la trentasettesima giornata del campionato di Serie B

Minelli 5,5 Non irreprensibile sul primo gol di Coda, timoroso nel corner che porta al 2-2 di Caldirola. Ci sono anche alcuni buoni interventi, incolpevole sul pari finale di Coda

Cappelletti 6 Dalla sua parte il Benevento con Letizia non sfonda troppo. Sfiora il 2-0 di testa dopo pochi minuti. Il cross sulla rete del 3-2 ne certifica il buono stato di condizione

Andelkovic 5,5 Coda è un cliente scomodo ma quando transita dalle sue parti trova pane per i suoi denti. Colpevole come il resto della difesa nel corner del 2-2

Cherubin 6 Vedi sopra. Quando il bomber del Benevento cerca spazi centralmente sono sempre duelli da scintillle. Ha il merito nel finale di creare scompiglio in area avversaria nell’azione del momentaneo vantaggio di Baraye

Longhi 4,5 Affonda nel baratro. Non è un caso se le reti del Benevento arrivino dalla fascia sinistra del Padova. In ritardo su Crisetig che fa la sponda per il primo pari, è lui in zona-Caldirola nel 2-2 (colpe da dividere con i compagni del pacchetto arretrato), lascia solo Coda sul 3-3 al 94′

Lollo 6 Venti minuti buoni. Poi si fa male e deve alzare bandiera bianca, altro segnale di una stagione da dimenticare

Capello 5,5 Subentra all’infortunato Lollo ed è chiamato a fare il Pulzetti della situazione. Risultati alterni, specie in fase offensiva

Serena 6 Partita che si gioca poco a centrocampo e lui ne risente. Tiene comunque botta finché può

Mazzocco 6 In campo con una vistosa fasciatura, la sua prestazione non ne risente. Fisicità e semplicità dosate al punto giusto, senza strafare

Pulzetti 6,5 Determinazione e grinta non le scopriamo oggi. In gol dopo venti secondi è costretto ad arretrare rispetto alla posizione delle ultime giornate, poco male giù l’elmetto e si combatte. Alla fine è tra i più dispiaciuti a testimonianza di quanto tenga alla maglia

Baraye 7 Il migliore per voglia, gamba e spirito messo in campo. Suo l’assist per il gol di Pulzetti all’alba della gara, suo il gol (di furbizia) che poteva tenere accesa la speranza al tramonto del match

Bonazzoli 6,5 Fatica nel primo tempo ma comunque si rende pericoloso da fuori. Nella ripresa guida e conclude al meglio il contropiede del nuovo vantaggio. L’ammonizione a fine primo tempo (era in diffida) gli fa terminare con la gara di oggi la sua esperienza in biancoscudato

Cocco e Clemenza s.v. Pochi minuti nel finale per entrambi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy