Bergamin: “Dalle Rive? Prendiamo atto, ma…”

Bergamin: “Dalle Rive? Prendiamo atto, ma…”

Hanno fatto discutere le dichiarazioni di Dalle Rive (leggi qui la sua intervista), il presidente dell’Alto Vicentino si è detto disposto a “unire le forze” con Bergamin e Bonetto per contribuire alla risalita in B del Padova. Svariate le reazioni sui social network dove comunque tra i tifosi prevale diffidenza verso un eventuale ingresso, come socio, dell’imprenditore vicentino. Solo parole quelle di Dalle Rive, al momento, raccolte con una punta di indifferenza dal presidente biancoscudato Giuseppe Bergamin: “Abbiamo preso atto – spiega – ma in questo momento stiamo pensando ad altri aspetti. Non saprei rispondere, è vero che abbiamo sempre parlato di padovanità in società, ma in linea di principio non diciamo no a priori a Dalle Rive in quanto vicentino”. Dalle Rive con Padova ha già avuto contatti l’anno scorso, in ambito lavorativo, acquisendo la Fonderia Anselmi S.p.A. (e salvando i 132 posti di lavoro). In quell’occasione l’avvocato padovano Marco Greggio, che lo assistì nell’operazione Anselmi, tentò di avvicinarlo al Calcio Padova, senza successo. Ed è nota, inoltre, la volontà da parte di B&B di potenziare la società, in vista di nuovi investimenti per la prossima stagione.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy