Brescia-Padova, le pagelle. Un tempo ok, poi lo sfaldamento generale

Brescia-Padova, le pagelle. Un tempo ok, poi lo sfaldamento generale

di Redazione PadovaSport.TV

Merelli 6: Nonostante quattro gol subiti (dove risulta incolpevole), fa la sua parte e oggi non gli si può davvero recriminare nulla.

Cappelletti 5,5: Ha il merito di trovare ancora una volta il gol con una bella deviazione sotto misura. Poi cala nel secondo tempo, con responsabilità sia da terzino (primo gol del Brescia, dove insieme a Ravanelli si fa trovare impreparato) sia quando passa al centro della difesa.

Ceccaroni 5: Qualcosa di buono nel primo tempo, poi si fa anticipare goffamente nella marcatura sul secondo gol del Brescia (stacco di Donnarumma di testa).

Ravanelli 4,5: Responsabilità netta sul primo e ultimo gol, rischia di causare un rigore su Donnarumma alla fine del primo tempo. Inguardabile nella ripresa.

Trevisan 5,5: Forse il meno peggio della retroguardia, usa l’esperienza per arginare la potenza dell’attacco bresciano. Chiede il cambio al ventesimo del secondo tempo.

(19′ st Salviato) sv

Mazzocco 6: Positivo nel primo tempo, dove arriva alla conclusione di testa creando l’occasione più limpida della partita. Bravo anche a prendersi un fallo da Tonali, da posizione buona per il sinistro di Clemenza. Anche lui cala tantissimo nel secondo tempo.

Broh 5,5: Fino all’episodio del rigore causato su Tonali, non demerita, è anzi uno dei pochi a non affondare nella ripresa con il resto della squadra.

Pulzetti 5,5: Cerca di interpretare il ruolo di mezz’ala di copertura che chiede Bisoli, non sempre ci riesce. E’ lui a essere sacrificato quando nel secondo tempo per un più pimpante Minesso.

(28′ st Minesso) sv

Clemenza 5,5: Sfiora la rete nel primo tempo con il suo sinistro, è sempre pericoloso quando va a calciare la palla sui piazzati. Ma alla lunga risulta inconsistente e poco efficace.

Bonazzoli 4,5: Una staffilata rasoterra dalla distanza poi niente. Il digiuno di gol comincia a pesare, sembra gli manchi la giusta determinazione. Eppure è una stagione cruciale per lui.

(13′ st Cisco) 5: Prova un paio dei suoi dribbling, ma viene fermato in entrambe le occasioni.

Capello 5: Anche per l’attaccante bolognese sono tempi duri. Pochi palloni giocabili è vero, ma anche poco movimento. La B è altra cosa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy