Enigma Petrilli: fuori dal piano tattico, ma tra i migliori della scorsa stagione

Enigma Petrilli: fuori dal piano tattico, ma tra i migliori della scorsa stagione

E Petrilli? La situazione dell’estroso centrocampista del Padova, uno dei più amati visto che ha indossato anche la maglia della Biancoscudati, ricorda il famoso Cubo di Rubik. Giorgio Zamuner sta cercando la soluzione: fuori dal piano tattico, ma con contratto pluriennale e reduce da una grande stagione, condita da assist e gol. Petrilli potrebbe benissimo rappresentare una valida alternativa alla formazione titolare di Oscar Brevi, ma è nota la sua insofferenza alla panchina. Tanto più se le prospettive di giocare con continuità sono minime. Petrilli non sarà regalato, nè scambiato tanto per toglierlo dalla rosa. L’unica operazione imbastita da Zamuner che lo riguarda è quella, di cui vi abbiamo parlato, con il Catania. I siciliani avevano chiesto informazioni su di lui, il ds del Padova lo ha proposto per arrivare all’attaccante Russotto. Una possibilità concreta potrebbe essere quella del prestito a un club dove Petrilli (il cui contratto con il Padova scadrà a giugno 2018) possa giocare e sentirsi importante. Ma se ne parlerà, probabilmente, più avanti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy