Fabiano: “Non ho mai smesso di credere ai play-off. Abbiamo fatto un gran girone di ritorno ed è giusto che siamo lì a giocarcela”

Fabiano: “Non ho mai smesso di credere ai play-off. Abbiamo fatto un gran girone di ritorno ed è giusto che siamo lì a giocarcela”

Commenta per primo!

Quella arrivata lunedì sera contro l’Albinoleffe, iniziatrice della rimonta biancoscudata, è la terza rete stagionale per Fabiano, un bottino niente male considerando che di mestiere il brasiliano fa il difesnore centrale. Intervistato dal Gazzettino l’ex difensore di Lecce e Monza ha dichiarato: “Grazie a Dio sono riuscito a segnare tre reti, tutte carine. Lunedì sono stato proprio io a chiamare la palla indietro, rivolgendomi in portoghese a Neto. L’ho colpita di collo pieno e poi sono attimi, ma dall’impatto capivo che poteva andare bene” Difensore sì, ma sempre con il vizio del gol, grazie anche alle sue ottime qualità tecniche per un giocatore abituato a salvarli i gol: ”In quest’ultimo periodo il gol un po’ mi mancava perché era passato del tempo, spesso ci ero andato vicino, ma non riuscivo più a buttarla dentro.”
I tre punti con l’Albinoleffe, intanto, permettono al Padova di continuare a sperare nei play-off e il brasiliano esprime tutta la sua fiducia: “Io non ho mai smesso di crederci, sono per carattere sempre fiducioso, anche quando le cose vanno male. Nel girone di ritorno abbiamo conquistato tanti punti per cui è giusto trovarci in quella posizione e lottare. Sappiamo tutti che è difficile, ma è giusto giocarsela e alla fine faremo i conti. In questo momento della stagione quello che conta maggiormente è la testa e dunque non bisogna mollare mai”. Il Padova non può permettersi passi falsi e nemmeno cali di concentrazione come quelli visti a tratti nelle ultime gare nelle quali ha sempre subito gol: “Non capisco il motivo, forse un calo di tensione o un momento così, ma è vero che si è preso qualche gol di troppo e per questo l’allenatore non è contento. In settimana ci lavoreremo. Se sei sempre costretto a vincere, non è facile, ma siamo un bel gruppo e Pillon ci tiene belli svegli”. In chiusura una battuta sul futuro, il contratto di Fabiano scadrà a giugno ma le premesse perché il rapporto continui sembrano esserci tutte: “Ho sempre espresso il desiderio di restare e spero di tutto cuore in una conferma; sono affezionato alla piazza e alla società e la mia famiglia qui si trova bene”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy