Filipe pronto a tornare: “Non dobbiamo avere paura. A Teramo sarà battaglia”

Filipe pronto a tornare: “Non dobbiamo avere paura. A Teramo sarà battaglia”

“Non ce la facevo più a guardare le partite dalla tribuna e a vedere i compagni soffrire senza poter dar loro unamano”. Filipe è pronto a tornare: sarà lui la pedina giusta per far trovare la quadra a Oscar Brevi? Forse lo capiremo già sabato a Teramo, quando il brasiliano riassaggerà il campo dopo i 45 minuti giocati con l’Albinoleffe, unica volta che lo si è visto con la maglia biancoscudata. Da lì in poi, infatti – come racconta Il Mattino, che lo ha intervistato – il playmaker ha vissuto ai box una difficile convivenza con una fastidiosa fascite plantare, che l’ha tormentato per un mese. Fino ad oggi: contro il Teramo, finalmente, Filipe ci sarà, e il tecnico potrà schierare un centrocampo molto più vicino a quello tipo, rispetto a quanto visto sinora. “Abbiamo discusso a lungo in settimana – spiega il brasiliano – con il tecnico e tra noi giocatori. E abbiamo convenuto che sin qui ci è mancato un po’ di coraggio: alcune cose non sono andate benissimo, perché, nonostante la squadra non abbia mai fatto brutte figure, al di là di Fano, è stata costruita per fare cose importanti e la fatica nel vincere alcune partite ha portato a galla po’ di timore”. Adesso c’è il Teramo, Filipe è convinto: “Non dobbiamo avere paura di sbagliare, altrimenti non ci riesce nulla. Dobbiamo ritrovare la voglia di far gioco, la voglia di far calcio. A Teramo sarà una battaglia, mavogliamo vincerla”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy