Le prime parole di Berardocco: “Sono un regista mancino a cui piace dettare i tempi di gioco. Padova piazza importantissima”

Le prime parole di Berardocco: “Sono un regista mancino a cui piace dettare i tempi di gioco. Padova piazza importantissima”

Queste le prime dichiarazioni di Luca Berardocco da biancoscudato, rilasciate al sito ufficiale del Padova: “Sono molto felice di giocare per il Padova, una piazza storica ed ambiziosa che mi dà enorme carica e grande responsabilità. Quando il mio procuratore mi ha parlato di questa opportunità ho preso l’occasione al volo ed è stata la mia prima scelta, questa è una piazza importantissima in Lega Pro, come lo sarebbe in Serie B. Quando ci ho giocato in passato ho sempre avuto un’ottima impressione, sia a livello ambientale che a livello di squadra. L’ho affrontata due volte in questa stagione e rispetto all’andata ho visto una squadra più esperta, difficile da battere. Dei miei nuovi compagni conosco già Dettori e Sbraga che ho avuto come compagni alla Carrarese, Favalli con cui ho giocato al Nova Gorica. Sono un regista, mancino, che gioca prevalentemente in un centrocampo a tre, mi piace dare i tempi dell’azione, cercare palla anche rischiando qualcosina. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy