Le probabili formazioni di Padova-Ascoli. Conferma per Serena nel crocevia per la salvezza

Le probabili formazioni di Padova-Ascoli. Conferma per Serena nel crocevia per la salvezza

di Gianmarco Zandonà

E’ l’ultimo treno con destinazione salvezza, perderlo o lasciarlo passare sarebbe quasi la fine. Domani sera all’Euganeo il Padova si gioca la stagione e la sfida con l’Ascoli rappresenta un delicatissimo crocevia, uno spartiacque da cui raccogliere solo i tre punti. Il derby giocato in casa del Cittadella ha lasciato il rammarico perchè la vittoria è sfumata dopo una prestazione gagliarda e la situazione in classifica è diventata ancora più complicata. Dal pari del Tombolato è emersa qualche  notizia positiva, qualche certezza da cui aspettarsi continuità, per continuare a restare in categoria, a partire dal carattere che la squadra biancoscudata è riuscita ad avere per lunghi tratti della gara. Per quanto riguarda l’Ascoli, 33 punti permettono di dormire sonni ancora tranquilli ma non troppo, e la rimonta subita sabato scorso contro il Benevento brucia ancora. Andiamo ad osservare le probabili scelte dei due allenatori per questa sfida.

QUI PADOVA- Mister Centurioni va verso la riconferma della disposizione tattica del derby, con qualche variazione nella scelta di alcuni giocatori. Al posto dello squalificato Cappelletti, sulla corsia destra il ballottaggio è tra Andelkovic e Morganella, mentre sulla sinistra Longhi, Ceccaroni e Trevisan si contendono una maglia da titolare. In centrocampo sono da valutare le condizioni di Lollo e Calvano accanto all’imprescindibile Serena, che ben ha figurato nell’ultima partita. In avanti confermato Capello dopo il gran gol contro il Cittadella, probabilmente in coppia con Bonazzoli.

Probabile formazione (4-3-1-2): Minelli; Andelkovic/Morganella, Ravanelli, Cherubin, Longhi/Ceccaroni; Serena, Calvano, Lollo; Clemenza; Bonazzoli, Capello. A disposizione: Merelli, Favaro, Trevisan, Zambataro, Pulzetti, Broh, Mazzocco, Marcandella, Moro, Mbakogu, Baraye.

 

QUI ASCOLI- Ci sono delle nubi sulla panchina traballante di Vivarini, che cerca dei punti pesanti per rinsaldarla e fare un passo in avanti verso la salvezza. I bianconeri, reduci da più di un mese senza vittorie, si presentano all’Euganeo un pò incerottati e con qualche defezione. Fra gli indisponibili, oltre agli attaccanti Beretta e Ngombo, si è aggiunto il terzino sinistro D’Elia, e restano out anche gli squalificati Troiano, Brosco e l’ex Ardemagni. In retroguardia spazio a Padella, mentre davanti alla difesa dovrebbe agire Cavion, con Addae e Frattesi ai lati. Rientra Ninkovic  sulla trequarti alle spalle di Ciciretti e Rosseti.

Probabile formazione (4-3-1-2): Lanni; Laverone, Padella, Valentini, Rubin; Addae, Cavion, Frattesi; Ninkovic; Ciciretti, Rosseti. A disposizione: Bacci, Milinkovic Savic, Scevola, Andreoni, Quaranta, Baldini, Casarini, Chajia, Coly, Iniguez, Ganz.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy