Lega Pro: risultati e classifiche 16a giornata. Alessandria bloccata a Reggio, il Cittadella torna in vetta

Lega Pro: risultati e classifiche 16a giornata. Alessandria bloccata a Reggio, il Cittadella torna in vetta

Commenta per primo!

Battendo la Cremonese in dieci contro undici con un gol nel finale di Paolucci il Cittadella di Roberto Venturato si regala un Natale da prima della classe, tornando al comando del campionato dopo una sola settimana in virtù del pareggio dell’Alessandria nel big match del “Mapei Stadium” contro la Reggiana. I granata restano in dieci a un quarto d’ora dalla fine a Cremona ma non si perdono d’animo e pochi minuti dopo grazie a Paolucci e a una mezza papera della difesa grigiorossa trovano un gol che vale tre punti e la ritrovata testa della classifica. La Reggiana infatti mostra tutta la sua forza davanti al proprio pubblico e mette più volte in difficoltà un’Alessandria che dopo essere passata in vantaggio nel primo tempo con Marras si fa ragginugere prima della pausa da una rete di Mogos e rischia di capitolare nella ripresa davanti alle offensive degli emiliani che paiono aver ritrovato la condizione dopo un periodo nero. I grigi ora sono un punto sotto il Cittadella in quello che sembra essere un duello per la promozione diretta destinato a durare fino alle ultime battute della stagione. Da questa lotta esce momentaneamente il FeralpiSalò che crolla in casa contro la Giana Erminio nella vera sorpresa di questo sedicesimo turno: i “Leoni del Garda” vengono sconfitti per 2-0 e confermano le difficoltà davanti al proprio pubblico dove non riescono ad esprimersi al meglio e ora vedono allontanarsi la vetta della classifica a cinque punti. Con lo stesso risultato un ritrovato Pavia espugna Pordenone con gol per tempo e torna a sorridere dopo un lungo digiuno di vittorie. I pavesi, che in settimana vedranno l’arrivo di Fabio Brini in panchina, restano a sei punti dalla vetta e visto il periodo nero che hanno attraversato nell’ultimo mese possono ritenerlo un vero affare. Nelle due gare che avevano aperto la giornata sabato vittorie interne importanti per il Sudtirol sulla Pro Piacenza e soprattutto del nuovo Renate di mister Colella che batte il Cuneo e resta attaccato al treno della speranza per evitare i playout. Fare i playout è invece l’obiettivo stagionale, dopo una partenza che definire difficoltosa è un eufemismo, della Pro Patria di mister Pala che blocca sull’1-1 il Mantova e continua a muovere la classifica che resta problematica ma è certamente meno tragica di qualche mese fa. Difficoltà che invece continuano a permanere per l’Albinoleffe che è sconfitto dal Lumezzane e vede sempre più avvicinarsi il fondo della classifica. Il 2-0 dei bresciani inguaia i seriani e permette invece al Lumezzane di passare un Natale più tranquillo allontandosi dalla zona calda della bassa classifica. Per finire il derby veneto dell’Euganeo tra Padova e Bassano si rivela essere una bella ed emozionante partita giocata a viso aperto dalle due formazioni. Il pareggio è un risultato che forse non serve più di tanto a nessuna delle due squadre, visti gli obiettivi stagionali di inizio anno, ma è certamente un risultato giusto che per i valori visti nei 90 minuti non deve scontentare nessuno.

Sedicesima Giornata – Lega Pro Girone A

Sudtirol-Pro Piacenza 2-1: 26’ Rantier (P), 39’ Kirilov (S), 90’ Tait (S)

Renate-Cuneo 1-0: 5’ Napoli (R)

FeralpiSalò-Giana Erminio 0-2: 2’ Marotta (G), 65’ Perico (G)

Pordenone Pavia 0-2: 23’ Malomo (Pa), 61’ Ferretti (Pa)

Padova-Bassano 1-1: 26’ Favalli (P), 83’ Fabbro (B)

Lumezzane-AlbinoLeffe 2-0: 31’ Nossa (L), 81’ Sarao (L)

Mantova-Pro Patria 1-1: 49’ Capua (P), 89’ Momente (M)

Cremonese-Cittadella 0-1: 83’ Paolucci (Ci)

Reggiana-Alessandria 1-1: 23’ Marras (A), 34’ Mogos (R)

 

CLASSIFICA

Cittadella 32

Alessandria 31

Bassano 28

FeralpiSalò 27

Pavia 26

Sudtirol 26

Reggiana 25

Pordenone 22

Cremonese 22

Cuneo 22

Padova 22

Giana Erminio 21

Pro Piacenza 19

Lumezzane 19

Mantova 15

Renate 12

AlbinoLeffe 11

Pro Patria 7

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy