Il Padova debutta a San Benedetto del Tronto. Fine novembre di fuoco: doppia trasferta Parma-Venezia

Il Padova debutta a San Benedetto del Tronto. Fine novembre di fuoco: doppia trasferta Parma-Venezia

Segui dalle 18 in tempo reale la cerimonia di presentazione del calendario della stagione 2016/17 della Lega Pro. Dal Teatro Regio di Parma, vi proporremo anche foto e interviste esclusive.

19.38: Perinetti ai microfoni di Sky: “Girone molto tosto, oltre a noi e Parma ci sono squadre come Padova, Reggiana o Feralpi. È impegnativo anche per squadre come la nostra indicate come favorite. Sarà una bella lotta”

18.55: Sambenedettese-Padova alla prima! Padova-Albinoleffe alla seconda. Parma-Venezia alla quarta. Le prime due giornate complete sulla nostra pagina facebook. 20 novembre: Parma-Padova, una settimana dopo altra trasferta a Venezia!

18.52: Michelangelo Rampulla, presidente onorario della Cremonese, interviene dalla platea: “All’inizio tutti puntano a vincere, siamo 20 squadre per girone, diverse società punteranno a vincere il campionato”. Una battuta anche per Giannichedda (allenatore Racing Roma) e Magalini (ds Alessandria).

18.48: Parentesi dedicata agli arbitri.

18.45: Si comincia, via al girone A: Pro-Piacenza-Alessandria , Viterbese-Cremonese. E’ andata bene alle due big del girone A. Il Livorno di Foscarini ospiterà alla prima il Racing Roma.

18.40: Si riprende dopo una breve pausa pubblicitaria. Tra poco il computer elaborerà i nuovi calendari dei tre gironi.

18.30: Prende la parola il presidente onorario del Parma calcio Nevio Scala, che mostra la maglia gialloblu con il nuovo logo della Lega Pro (foto sulla nostra pagina facebook).

18.26: Giacomo Guerrera, presidente UNICEF Italia, annuncia il binomio con la Lega Pro, all’insegna della solidarietà. Svelato il logo di LEGA PRO per UNICEF. Così Gravina: “Il calcio deve diventare un modello, dev’essere vicino alla gente”. Guerrera: “Unicef torna a collaborare con il governo italiano per dare risposta al tema migranti, ci servono collaborazione importanti come questa che stiamo presentando con la Lega Pro”.

18.23: Altra parentesi musicale (Caruso, Lucio Dalla). Nel corso della serata sarà presentato anche il main sponsor che sarà affiancato al nome Lega Pro.

18.19: Gravina prosegue presentando gli sponsor istituzionali della Lega Pro.

18.12: Parte un video istituzionale di presentazione della nuova Lega Pro, dal titolo “Una nuova storia da giocare insieme”.

18.08: Parola al presidente della Lega Pro Giuseppe Gravina: “Abbiamo ripristinato il format che era stato violentato (letterale, ndr) negli anni passati. La presentazione dei calendari di Lega Pro sarà itinerante, proprio perchè cercheremo di conoscere meglio le realtà che stanno dietro a ogni squadra”. Seguono ringraziamenti di rito.

18.03: Parentesi musicale (con tanto di inno nazionale) prima di iniziare con la compilazione dei calendari. Ne approfittiamo per ricordarvi che il campionato di Lega Pro 2016/17 (che comincerà domenica 28 agosto 2016) si caratterizzerà per quattro fasce orarie identiche sia di sabato che di domenica. Sabato: fischio d’inizio 14.30/16.30/18.30/20.30. Domenica: fischio d’inizio 14.30/16.30/18.30/20.30.

18.00. Tutto pronto per l’inizio della cerimonia di presentazione dei calendari al Teatro Regio di Parma. Sono già stati resi noti alcuni aspetti importanti: ovvero quello del turn-over dei gironi. Un girone infatti giocherà sempre di sabato per tre mesi e due gironi giocheranno sempre di domenica per tre mesi, in tal modo durante l’intera stagione ogni girone giocherà un trimestre di sabato e due trimestri di omenica, fermi restando gli anticipi del venerdì ed i posticipi del lunedì.

14.30: Quale sarà la prima avversaria del Padova 2016/17? Ve lo abbiamo chiesto sulla nostra pagina facebook, in queste ore che precedono la presentazione del calendario. Del girone B fanno parte, oltre ai biancoscudati: Albinoleffe, Ancona, Bassano Virtus, Fano, Feralpiaalò, Forlì, Gubbio, Lumezzane, Maceratese, Mantova, Modena, Parma, Pordenone, Reggiana, Sambenedettese, Santarcangelo, Sudtirol, Teramo e Venezia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy