Sala stampa Padova-Ancona, Brevi: “Mai tanti errori tutti insieme. Fischi meritati, nulla da salvare”

Sala stampa Padova-Ancona, Brevi: “Mai tanti errori tutti insieme. Fischi meritati, nulla da salvare”

In diretta dalla sala stampa dell’Euganeo le dichiarazioni dei protagonisti nel post partita di Padova-Ancona.

Brevi: “Oggi i gol ce li siamo entrambi fatti da soli. Ci sono stati degli errori, potevamo chiuderla ma l’abbiamo pareggiata rischiando di perderla. E un punto serve poco a entrambe le formazioni. Non avevamo mai commesso tanti errori tutti insieme. Non credo che i ragazzi siano in affanno: semplicemente sbagliano giocate elementari. E’ difficile commentare gare di questo tipo, anche perché sul 2-2 abbiamo comunque avuto le opportunità per vincere. C’è rammarico perché oggi potevamo avvicinarci nuovamente al secondo posto, guardando i risultati degli altri campi. L’Ancona ha fatto la sua partita e ha giocato alla morte. La difficoltà di questo campionato è anche questa: tutte le squadre sono ancora in corsa per i rispettivi obiettivi e vogliono centrarli. Se è il caso di far rifiatare qualcuno? Oggi volevamo vincere: non essendoci riusciti le prossime partite diventano meno programmabili. Tuttavia, con lo staff medico valuteremo ugualmente alcune situazioni. I fischi? Sono meritati. Non c’è nulla da salvare questa sera”.

Altinier: “Non abbiamo giocato bene e alla fine il pareggio credo sia giusto. Stasera non abbiamo messo in campo quello che siamo in grado di fare e che abbiamo dimostrato per gran parte del girone di ritorno. Volevamo vincere per ritrovare noi stessi, ma in questo momento non siamo neanche fortunati. Non credo sia una questione fisica, anche se è vero che quando non vengono i risultati anche il fisico fa più fatica. I miei gol? Servono a poco se non portiamo a casa il risultato. Non dobbiamo perdere la testa, abbiamo ancora due gare da giocare e i playoff da disputare quindi possiamo ancora fare in modo che questa stagione finisca in modo positivo”.

Bergamin: “Fischi? Non è stata certamente una gara di alto livello, se vogliamo vedere il lato positivo almeno abbiamo interrotto la striscia negativa. Dobbiamo fare un esame di coscienza profondo perché queste non sono le basi corrette per un buon inizio dei playoff che sono praticamente un altro campionato. Il risultato di stasera è giusto per quello che si è visto in campo. Poteva nelle previsioni essere la gara del rilancio invece ci è mancata un po’ di cattiveria agonistica che sefve per portare a casa le partite. Non è tempo di fare critiche o processi, credo sia invece il momento di restare vicini alla squadra e remare tutti nella stessa direzione perché nulla è ancora perduto”.

Favalli: “Dispiace perché questa era una partita da vincere ma purtroppo in questo momento appena facciamo un errore veniamo puniti subito. Il gol? Ci aveva portati in vantaggio e pochi minuti dopo potevamo fare il terzo gol, invece nel ribaltamento di fronte abbiamo subito il pari a conferma che non siamo in un buon periodo. Non abbiamo fatto una buona gara questo è certo, abbiamo giocato a sprazzi poco concentrati e si è visto in diversi errori che abbiamo fatto. Abbiamo ribaltato una gara che si era messa in salita all’inizio questo dimostra che la voglia di far bene c’era. Peccato, son due punti persi”.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy