Sala stampa Padova-Brescia. Bisoli: “Prestazioni come questa ci danno fiducia. Sabato la nostra vera partita”

Sala stampa Padova-Brescia. Bisoli: “Prestazioni come questa ci danno fiducia. Sabato la nostra vera partita”

di Tommaso Rocca

Tra poco in diretta dalla sala stampa dello stadio Euganeo le dichiarazioni dei protagonisti al termine di Padova-Brescia

Bisoli: “Sono annate in cui per ritrovare fiducia servono prestazioni come queste. Dopo Pescara avevo chiesto di dare di qualcosa in più a tutti, me compreso e credo che la risposta ci sia stata. Oggi abbiamo sperato di portare a casa la vittoria, ho visto i ragazzi un po’ demoralizzati alla fine ma la prestazione è stata convincente e sono sicuro che giocando così contro altre squadre che non sono corazzate la vinciamo. Abbiamo chiuso bene i varchi a una squadra che credo sia tra le più forti offensivamente del campionato. Meglio la ripresa? All’inizio non potevamo sbagliare e forse eravamo più contratti, giocare da ultimi della classifica non è facile perché sai che al primo errore ti puniscono. La nostra gara vera arriva sabato, il Crotone era costruito per stare molto più su, per noi è vitale vincere sabato. I cambi? Non avrei mai pensato Broh mi chiedesse di uscire, nella ripresa poi volevano uscire in tre per problemi fisici. Mazzocco? Dal primo al secondo tempo un’altro giocatore, se gioca sciolto come fa in allenamento per noi è un giocatore che può essere importante”.

Corini: “Andiamo in campo sempre per vincere poi dobbiamo sempre fare i conti con l’avversario. Sapevamo sarebbe stata una gara tosta, mi aspettavo una squadra del genere contro ma credo che i ragazzi abbiano avuto la reazione giusta e abbiano creato i presupposti per pareggiare e anche per vincerla. Ci teniamo il pari, potevamo passare in vantaggio prima di loro ma il loro portiere ha fatto una gran parata. Sapevamo loro erano pericolosi sulle palle inattive e così è stato. Credo la reazione dei ragazzi abbia dimostrato che abbiamo carattere e che scendiamo sempre in campo per portare a casa il massimo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy