Sala stampa Padova-Mestre, Bisoli: “Avevo previsto la doppietta di Guidone. E se continuiamo così…”

Sala stampa Padova-Mestre, Bisoli: “Avevo previsto la doppietta di Guidone. E se continuiamo così…”

di Tommaso Rocca

Tra poco in diretta dalla sala stampa dello stadio Euganeo le dichiarazioni dei protagonisti al termine di Padova-Mestre

Bisoli: “Marcandella? Ieri ho avuto questa intuizione, sapevo che Guidone poteva giocare e volevo un trequartista veloce e fisico come Capello. Lui ha le qualità per fare bene e anche psicologicamente e fisicamente sta migliorando grazie al lavoro che sta facendo. Le porte sono aperte per tutti, il treno è in corsa ma dei miei chi ci vuole salire fino al 2 maggio troverà le porte aperte. Il possesso? Sapevamo loro giocavano tenendo il pallone, lo abbiamo anche lasciato volutamente a tratti perché sapevamo che potevamo fargli male in ripartenza come è accaduto in occasione delle reti. Venivamo da una gara su un campo pesante, immaginavo potessimo soffrire un po’ nella ripresa. Guidone? Avevo scommesso con lui avrebbe fatto doppietta, é un giocatore importante per noi, dal punto di vista fisico e della presenza. Sono felice per il primato e per i ragazzi, le prestazioni dei giovani come Marcandella e Cisco sono un buon punto di partenza da qui per il futuro loro e del Padova”.

Roberto Bonetto: È stata un’emozione incredibile al fischio finale perché adesso siamo davvero primi in classifica. Abbiamo vinto contro una signora squadra, adesso siamo lì, speriamo di rimanerci più a lungo possibile. Giovani? Ottima impressione, sia Marcandella che Cisco, sembrava di vedere Ronaldinho… certo se Cisco l’avesse passata prima.

Zironelli: Siamo sempre stati in partita, i miei non hanno mai smesso di giocare, anche di fronte le avversità, in particolare un mancato rigore su Neto che preferisco non commentare. Stiamo dimostrando di saper stare in questa categoria.

Guidone: Fino all ultimo sono stato in dubbio, poi si è capito che non era un problema muscolare. L’importante è la fiducia del mister, poi sono contento della doppietta. Ora dobbiamo tenerci stretta la vetta. Dedica a mister, squadra e staff.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy