Sala stampa Padova-Teramo, Brevi: “Vittoria importante,ma se davanti non rallentano…”

Sala stampa Padova-Teramo, Brevi: “Vittoria importante,ma se davanti non rallentano…”

Commenta per primo!

In diretta dalla sala stampa dell’Euganeo le dichiarazioni dei protagonisti nel post partita di Padova-Teramo

Brevi: “Abbiamo fatto fatica nel primo tempo commettendo vari errori e non trovando la giusta aggressività. Probabilmente abbiamo dunque sofferto la fatica delle partite precedenti. Anche il Teramo però era più dinamico nella prima frazione, ma noi non siamo riusciti a sfruttare gli spazi che si erano creati. Nella ripresa invece questi spazi non c’erano e per sbloccare la gara serviva una palla inattiva o una giocata personale. Bravi dunque tutti a crederci: questa è una vittoria importante in una partita difficile. Cos’è cambiato nella ripresa? Non solo il rendimento dei centrocampisti, ma anche il maggior attacco alla porta in occasione dei traversoni. I calci d’angolo sprecati? Dovuti anche ai grandi saltatori e alla grande fisicità del Teramo. Alfageme? Ha stretto i denti, un plauso a lui dopo una settimana non semplice. Si è messo a disposizione e ha fatto una gara di sacrificio. Io irritato con Madonna? No, tutt’altro: a fine primo tempo avevamo previsto un eventuale cambio di gioco, ma il Teramo lo ha fatto prima di noi, quindi dovevo solamente dare nuove istruzioni. Il primo posto? Continuiamo a lavorare. Ma se le altre continuano a vincere diventa difficile. Mancano ancora tante gare, scontri diretti compresi. Chi è davanti ha del margine per poter sbagliare, noi no. Il secondo posto ti dà il vantaggio di giocare la prima in casa, ma è un vantaggio relativo”.

Ugolotti (allenatore Teramo): “Abbiamo fatto giocare male il Padova, specie nel primo tempo. Li abbiamo costretti a fare molti cross in area di rigore senza correre grossi pericoli. Nel secondo tempo si è poi vista la qualità del Padova coniugata con la nostra sofferenza fisica, dato che abbiamo utilizzato gli stessi giocatori di mercoledì. Poi abbiamo provato a creare qualcosa in più cambiando modulo, ma non ci siamo riusciti. Comunque non è stata una brutta partita da parte nostra, dato che abbiamo concesso poco a una formazione con un budget nettamente superiore al nostro. La gara che abbiamo condotto è quella che avevamo preparato, ma abbiamo sbagliato molte ripartenze”.

R. Bonetto: “Non è stato facile ma abbiamo portato a casa una vittoria che ci permette di restare in scia a Parma e Venezia. Oggi è stata una gara non semplice perché loro si difendevano bene e in tanti ma alla fine la nostra tenacia è stata premiata. Non dimentichiamoci che loro hanno giocato mercoledì facendo una grande gara contro il Pordenone, probabilmente loro sono calati anche per questo motivo. Dobbiamo continuare su questa strada, lavorando a testa bassa e mettendo in campo ogni domenica la voglia giusta per raggiungere il risultato”.

E. Bonetto: “Oggi ci volevano tre punti e siamo contenti siano arrivati. I ragazzi hanno lottato e messo in campo la mentalità giusta specie nel secondo tempo. Abbiamo giocatori di qualità ma vedere che si impegnano e corrono per 90 minuti fa capire che siamo sulla buona strada. Davanti continuano a vincere? Se le vinceranno tutte da qui alla fine gli batteremo le mani, noi dobbiamo farci trovare pronti nel caso davanti perdano terreno”.

De Risio: “Meglio il secondo tempo del primo, sono partite complicate dove finché non trovi il gol è dura. Siamo stati bravi a crederci fino in fondo, ci vuole anche un pizzico di fortuna e oggi è andata bene. Dobbiamo continuare su questa strada, la prossima gara sarà complicatissima contro una grande squadra come la Reggiana. Venezia e Parma continuano a vincere ma noi dobbiamo guardare a noi stessi e pensare ad allenarci bene e lavorare a testa bassa per portare a casa più punti possibili. Come sto? Sto migliorando la condizione, chiaro che non sono al 100% ma posso migliorare solo giocando e faticando”.

Dettori: “Vittoria importantissima, sono contento per il gol perché ha sbloccato una gara che si era fatta difficile. Gli altri continuano a correre e per questo dobbiamo continuare a vincere anche noi. Il Teramo credo abbia una classifica che non rispecchia le loro reali qualità, sapevamo sarebbero venuti qui per difendersi, siamo stati bravi ad avere pazienza e nel secondo tempo abbiamo accellerato e trovato la rete della vittoria che alla fine meritavamo. L’azione del gol? È stata una bella azione, Alfa mi ha appoggiato una grande palla e ho atteso il rimbalzo giusto prima di calciare al volo per sorprendere il portiere”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy