Sala stampa Padova-Venezia, Bisoli: “Quattro punti dopo due gare così me li tengo stretti. C’è da migliorare ma sappiamo soffrire”

Sala stampa Padova-Venezia, Bisoli: “Quattro punti dopo due gare così me li tengo stretti. C’è da migliorare ma sappiamo soffrire”

di Tommaso Rocca

Tra poco in diretta dalla sala stampa dello stadio Euganeo le dichiarazioni dei protagonisti al termine di Padova-Venezia.

Bisoli: “Usciamo da questi due derby con 4 punti, la certezza che abbiamo ha buona squadra e un gruppo che ha voglia di migliorarsi giorno dopo giorno. Siamo più solidi dietro rispetto alla scorsa stagione, voglio che i ragazzi siano aggressivi già dagli attaccanti, per questo poi anche per chi gioca è più facile. Cappelletti e Pulzetti li in mezzo sono due giocatori che in poche squadre si possono permettersi. Cosa dobbiamo migliorare? La velocità di gioco palla a terra, con i giocatori che abbiamo davanti possiamo essere molto più pericolosi, ad esempio oggi avremo dovuto fare il 2-0. Siamo all’inizio, troveremo squadre che ci metteranno in difficoltà, dovremo essere bravi a soffrire come abbiamo fatto oggi negli ultimi 10 minuti. Bonazzoli? Ha fatto un gran lavoro, mi ci è voluto del tempo per plasmarlo così, spero che ora che va in nazionale non mi torni indietro dal punto di vista della grinta che mette in campo…Ravanelli? In allenamento non segna mai, ma se continua così va benissimo. È un ottimo gjocatore, tra qualche anno giocherà in A. Stiamo migliorando tutti insieme, si vede da come giochiamo quando abbiamo la testa libera, rispetto a Verona oggi non abbiamo mai avuto ansia.”

R. Bonetto: “Vittoria importante. Sono serate che non dimentichi facilmente, vedere lo stadio pieno e vincere un derby non capita tutte le settimane. Se mi aspettavo una partenza del genere? Per scaramanzia forse no ma sotto sotto conoscendo il mister ci speravo. Il nostro obiettivo resta mantenere la categoria, abbiamo anche oggi fatto giocare diversi giovani, vogliamo farli crescere e valorizzare. Sono contento? Certo, ma l’importante sarà essere nella parte sinistra della classifica a fine stagione”.

Oughourlian: “Vincere il derby è sempre una bella emozione. Credo abbiamo vinto meritatamente, siamo stati bravi a difendere, si è visto o spirito di gruppo che ha portato a ottenere grandi risultati la scorsa stagione. Ora facciamo un passo alla volta, il presidente ha detto giustamente che l’obiettivo è mantenere la categoria, lavoreremo per fare un buon campionato”.

Ravanelli: Sono Contentissimo anche perché era un derby sentito. Speriamo di continuare così, devo dimostrare dopo la serie C di essere all’altezza anche della B. Mi fa piacere anche non aver subito gol, mi trovo molto bene con Trevisan e Capelli. 

Vecchi (all. Venezia): Non abbiamo ancora una condizione ottimale in tutti gli elementi, speravo che fare densità in avanti ci aiutasse a trovare la giocata e per poco non ci siamo riusciti. Ho visto una reazione dopo il gol, dopo loro hanno difeso bene il vantaggio. Clemenza? Quando riusciva a prendere palla ci metteva in difficoltà, la differenza l’ha fatta sugli angoli e sulle punizioni, ha un piede importante. 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy