Vigilia Samb-Padova, Bisoli: “Ingiustificata negatività intorno a noi, ma domani sarà battaglia”

Vigilia Samb-Padova, Bisoli: “Ingiustificata negatività intorno a noi, ma domani sarà battaglia”

di Redazione PadovaSport.TV

Sambenedettese-Padova, la vigilia. Prevista per le 11.30 la conferenza stampa di mister Pierpaolo Bisoli, che presenterà i temi della gara dal cortile dell’Appiani.

Queste le sue dichiarazioni: “Abbiamo iniziato bene la settimana: la prova offerta contro il Vicenza ci fa ben sperare per il futuro. Ora però ci aspetta una battaglia: giocheremo in un campo molto ostico contro una squadra che fa dell’agonismo la propria caratteristica principale. Sarà una bella prova per noi. Vogliamo portare a casa un risultato importante. La Samb è anche molto abile nelle ripartenze a campo aperto, dunque per dare continuità alle nostre ultime prestazioni ci vorrà massima concentrazione, specie sulle seconde palle. Mi dispiace tuttavia constatare che intorno a questa squadra al momento ci sia un po’ di negatività. Abbiamo giocato solo tre partite, ma ribadisco: io voglio essere primo a maggio, non a Natale. Ho infatti letto un po’ di commenti su alcune testate nazionali, e agli allenatori che li hanno fatti dico di documentarsi meglio: non è vero che il Padova è la delusione del campionato. Anche perché non bisogna dimenticare che abbiamo una partita in meno rispetto agli altri… Certo, sarebbe bello vincere subito, ma per farlo bisogna lavorare giorno per giorno. Tornando al campo, io credo che ora la squadra sia in grado di vincere tre o quattro partite di fila. Domani mi aspetto una gara maschia e di grande fisicità: non dovremo cadere nelle provocazioni ed essere pronti a subire anche qualche botta in più. Spero anche che si possa risultare più pericolosi sui calci piazzati, dato che i saltatori non ci mancano certo. Chinellato? Sto ancora riflettendo se utilizzarlo o meno. Lunedì è stata la nostra miglior prestazione, per cui sarebbe bene dare un po’ di continuità a quell’assetto. Però ci sono tre-quattro elementi che si stanno mettendo in mostra in allenamento e che considero “in rampa di lancio”. Per dieci undicesimi, comunque, la formazione è già fatta. Capello trequartista? E’ una soluzione che mi intriga, l’abbiamo provata anche oggi. E non escluderebbe il contemporaneo impiego di Belingheri. Sono molto contento dei progressi di Capello: è un giocatore di valore che cerca sempre lo spazio per andare alla conclusione. Puntiamo su di lui”.

Diretta video sulla nostra pagina facebook.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy