Vigilia Alto Adige-Padova, Brevi: “Qualcosa cambieremo, ma vogliamo vincere!”

Vigilia Alto Adige-Padova, Brevi: “Qualcosa cambieremo, ma vogliamo vincere!”

Alto Adige-Padova, la vigilia. Prevista per le ore 12.15 la conferenza stampa di mister Oscar Brevi, che presenterà i temi della gara ai campi della Guizza.

 

Queste le sue dichiarazioni: “Vincere sarebbe bello. Portando a casa le ultime due gare arriveremmo ai playoff in una condizione psicologica migliore di quella odierna. Sarà difficile ma ci proveremo. Domani troveremo una squadra reduce da alcuni risultati positivi che però in questo campionato ha reso al di sotto delle aspettative. Tuttavia, nelle ultime settimane il reale valore dei nostri avversari si è ampiamente visto. In più, ora sono liberi mentalmente, data la recente conquista della salvezza. E non dimentichiamoci anche del brutto terreno di gioco del Druso, altra possibile insidia… Il pari con l’Ancona? Non c’entra il modulo, c’entrano gli errori che abbiamo commesso sia in attacco che in difesa. Alzare o abbassare un paio di giocatori conta poco, anche perché di sistemi di gioco vincenti a priori non ne esistono. La condizione della squadra? Nessuno in questo campionato sta riuscendo a tenere i ritmi di due mesi fa, è normale, ma con l’Ancona ho visto ugualmente una squadra ancora capace di correre. Lo abbiamo fatto tanto ma lo abbiamo fatto male, questo è il punto. E ricordiamo che non abbiamo concretizzato varie occasioni da gol, come il palo di Altinier o il colpo di testa di Mazzocco. Ora speriamo di recuperare Neto, un giocatore importante per noi. Ci auguriamo che torni da Bologna per poterci dare una mano. In merito al turn over, qualcosa sia domani che con il Lumezzane penso di cambiare, stiamo valutando varie situazioni. Scenderà comunque in campo la formazione migliore”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy