Vigilia Padova-Fano, Bergamo: “Dobbiamo riprendere la corsa, i ragazzi conoscono l’importanza della gara”

Vigilia Padova-Fano, Bergamo: “Dobbiamo riprendere la corsa, i ragazzi conoscono l’importanza della gara”

Commenta per primo!

Padova-Fano, la vigilia. Prevista per le ore 12.30 la conferenza stampa di Andrea Bergamo, che sostituirà in panchina lo squalificato Brevi.

Queste le sue dichiarazioni: “Dobbiamo vincere in primis per la classifica. Io guardo soprattutto quella. I ragazzi conoscono l’importanza della gara, sanno che dobbiamo riprendere la corsa interrotta. Sarà una partita complicata anche perché il Fano ha appena cambiato allenatore, per cui non sappiamo come si presenterà all’Euganeo. L’importante, comunque, sarà come sempre l’atteggiamento della squadra. Oscar ci tiene molto. La sconfitta di Forlì? Dimentichiamola e pensiamo a questa partita, senza badare alla classifica dei nostri avversari perché nel girone di ritorno cambiano sempre molte cose. Noi dovremo avere più motivazioni di loro, cercando di riconfermare la prestazione della scorsa settimana e sperando di avere un po’ più di fortuna anche in merito agli episodi arbitrali. Un padovano in panchina?Fa piacere poter guidare la squadra nel giorno del compleanno della società. In più, la mia compagna canterà prima del fischio d’inizio.

Ma, al di là delle romanticherie, ciò che conta è il risultato. A bordo campo sono un finto tranquillo, ma stavolta dovrò stare calmo perché di squalifiche ne abbiamo già ricevute troppe… Sono comunque sicuro che non ci sarà nulla di cui arrabbiarsi, dato che la squadra sa bene cosa fare in campo. La mia esperienza al Fano? Si perde nella notte dei tempi… È stato un anno bello, piacevole, vivevo vicino al mare e mangiavo del buon pesce. Berardocco? È disponibile e si è inserito bene, ma non so ancora se scenderà in campo. Valuteremo. Neto? È a posto. In settimana lo abbiamo gestito e ora sta bene. Venezia-Parma? Se guardi gli altri, poi finisci col perdere di vista il tuo dovere. Pensiamo a noi, il campionato è ancora lungo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy