Vigilia Reggiana-Padova, Bisoli: “In campo per onorare tifosi e campionato. Futuro? Penso a domani…”

Vigilia Reggiana-Padova, Bisoli: “In campo per onorare tifosi e campionato. Futuro? Penso a domani…”

di Redazione PadovaSport.TV

Le dichiarazioni di mister Bisoli alla vigilia di Reggiana-Padova: “Affronteremo la gara come fosse importantissima anche per la classifica, sia per onorare il campionato sia perché vogliamo concludere bene e dimostrare che abbiamo vinto con merito. Contessa, Pulzetti e Marcandella non sono convocati, qualcun’altro come Trevisan e Pinzi hanno tenuto duro con qualche acciacco, ora che la tensione è scesa non sono più da rischiare, vedremo. Andremo in campo per rispettare i nostri tifosi che ci vengono a vedere, e anche per il resto del campionato, di certo le mie squadre non vanno in campo per fare presenza e chi ha visto i miei allenamenti di questa settimana da quando ci siamo ritrovati mercoledì lo può confermare. Domani posso dirvi che giocherà Merelli, gli altri 10 oggi nella rifinitura mi devono dimostrare che vogliono  scendere in campo per fare bene e non per fare una passeggiata. Andiamo a Reggio con la voglia di scendere in campo e vincere per noi stessi e per i nostri tifosi con i quali si è creato un bellissimo rapporto che non vogliamo fare in modo si rovini. Ho parlato tutto l’anno che il 6 maggio saremmo stati davanti a tutti e avremo festeggiato la promozione ed è  quello che è successo, motivo per il quale sono felice per me, per la società e ovviamente anche per i tifosi che ci hanno sostenuto sempre durante tutta la stagione. La serie B? È dove Padova merita di stare, e sono felice di aver contribuito a questo traguardo, dato che dicevano che vincevo solo a Cesena. Il futuro? Per me é la gara di domani con la Reggiana, poi sarà quella col Gubbio e poi c’è la Supercoppa…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy