Vigilia Venezia-Padova, Brevi: “Vogliamo giocarci le nostre carte. Favalli sta meglio”

Vigilia Venezia-Padova, Brevi: “Vogliamo giocarci le nostre carte. Favalli sta meglio”

Commenta per primo!

Vigilia del derby a contatto con città e tifoseria per il Padova di mister Brevi, impegnato domani sera sul campo del Venezia. Questo pomeriggio, infatti, Altinier e compagni svolgeranno l’ultimo allenamento settimanale non alla Guizza, bensì nella storica cornice dello Stadio Appiani. L’inizio della seduta è previsto per le 14.30. Alle 14, invece, lo stesso tecnico biancoscudato sarà a disposizione dei cronisti per la consueta conferenza stampa prepartita.

Queste le sue dichiarazioni: “Entrambe le squadre vivono un buon momento psicofisico e sono competitive in tutti i reparti. Queste partite vengono in genere risolte da episodi singoli e duelli individuali, ma conterá molto sapere anche gestire al meglio i momenti delicati della partita. Oltretutto, si fronteggeranno due tra le squadre che fin qui hanno fatto meglio nei calci piazzati. Trasferta complicata? In campi difficili abbiamo giá vinto, vedasi Gubbio e Santarcangelo, quindi il cammino è stato tutto sommato buono. Peccato per i punti persi in avvio, perché sono quelli che ad oggi ci mancano. I risultati di ieri? Testimoniano il fatto che tutte le partite sono equilibrate e vengono decise dagli episodi. Il nostro è un campionato aperto in cui la differenza la fanno i particolari. Se firmerei per un pari? Giochiamoci la gara a viso aperto, poi vediamo come si mette la partita. Noi comunque non ci reputiamo assolutamente inferiori al Venezia e vogliamo andare a giocarci le nostre carte. La formazione? La valuto sempre di settimana in settimana, poi è ovvio che quando vinci è sempre bene mantenere una certa identità di squadra. Favalli? Ieri si è allenato e sta meglio. Valuteremo un suo possibile impiego anche in base alle garanzie che mi dará lo staff medico. I tifosi? Sará una bella cornice. Siamo contenti che ci seguano perché vuol dire che le cose stanno andando bene. Li ringraziamo e cercheremo di potare a casa il massimo risultato anche per loro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy