Mandorlini e il centrocampo: “Cambiare tanto non aiuta. Così come lo scetticismo…”

Mandorlini e il centrocampo: “Cambiare tanto non aiuta. Così come lo scetticismo…”

“Questo cambiare non aiuta a trovare certi meccanismi e certezze, ma più che altro è un discorso di squadra. Nelle ultime uscite non siamo stati brillanti e ci mancava il play di ruolo. Io mi sono adattato a farlo, ma ho caratteristiche diverse”. Così Matteo Mandorlini al Gazzettino, sul centrocampo che ancora, complice le assenze, non trova i giusti equilibri. “Le prestazioni faticano ad arrivare – continua Mandorlini – e di conseguenza anche i risultati. Con il Mantova c’è stata una leggera involuzione rispetto alle partite precedenti. Poi si percepisce lo scetticismo che c’è nell’ambiente, è da tanto che lo sentiamo e non aiuta, nel senso che non rende la situazione serena. Abbiamo 9 punti in classifica: è vero che abbiamo affrontato un certo tipo di squadre, però lo è altrettanto il fatto che basta poco per essere davanti. L’importante è rimanere attaccati alle prime tre-quattro posizioni per poi infilare un filotto di risultati”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy