Mantova-Padova, Mandorlini: “Sodinha? Mi ricorda Morfeo, genio e sregolatezza. E rispetto al Venezia ci manca…”

Mantova-Padova, Mandorlini: “Sodinha? Mi ricorda Morfeo, genio e sregolatezza. E rispetto al Venezia ci manca…”

Commenta per primo!

“A differenza di Parma e Venezia in questo momento, quando non riusciamo a fare la prestazione oppure quando creiamo molto, non riusciamo a chiudere la partita.  Come oganico però non abbiamo nulla di meno rispetto alle due cosiddette corazzate”. Matteo Mandorlini, ieri ospite della nostra trasmissione PadovaNelCuore, ha parlato del momento dei biancoscudati, sottolineando come tutta la squadra creda ancora fortemente al raggiungimento del primo posto. L’ex centrocampista del Pordenone ha caricato anche i suoi ex compagni (“Ho diversi amici in neroverde, loro adesso dovranno fermare il Venezia”) e parlato del prossimo avversario (il Mantova), in cui gioca un suo ex compagno di squadra ai tempi del Brescia: “Sodinha mi ricorda Morfeo, altro mio ex compagno. Giocatori di assoluto livello tecnico, ma un po’ sregolati”. Battuta anche sul papà Andrea, che a breve potrebbe accasarsi in serie A: “Non dico dove per scaramanzia – ha detto Mandorlini jr – con lui mi sento spesso, mi ha trasmesso la passione per l’Inter e mi dà molti consigli”.

Guarda qui l’intera puntata di ieri:

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy