Martina (ag. Petkovic): “Lazar è da serie A, normale ci sia interesse su di lui. Ma ora deve pensare solo a guarire”

Martina (ag. Petkovic): “Lazar è da serie A, normale ci sia interesse su di lui. Ma ora deve pensare solo a guarire”

Commenta per primo!

Se per il Padova la stagione si chiude ufficialmente domani con l’Alessandria, per Lazar Petkovic è terminata già da un pezzo. Da qualche settimana alla Guizza non c’è traccia del portiere serbo, impegnato in un ciclo di cure per risolvere il problema muscolare alla gamba destra che quest’anno l’ha costretto a più riprese ai box. Di sicuro, la sua, non è stata una stagione molto fortunata.
Il primo stop forzato è arrivato dopo tre partite nel girone d’andata, con Favaro impiegato al suo posto per quattro partite consecutive (FeralpiSalò, Sudtirol, Cittadella e Renate), poi il ritorno tra i pali nella sfida con il Mantova e una presenza ininterrotta fino alla sfida di ritorno con il Feralpi, sua ultima presenza in porta della stagione. Da quel momento un lungo calvario ancora in corso tra propositi di rientro e ricadute. Già, perché se un suo nuovo ritorno sembrava cosa fatta alla vigilia della trasferta con il Mantova, ecco invece il nuovo stop. Da allora una sola panchina con il Cuneo, nel mezzo di due amichevoli tra i pali con Piovese e Atletico Conselve, salvo alla fine sventolare definitivamente bandiera bianca.
Oltre alla società biancoscudata, chi è molto vicino a Petkovic in questo momento è il suo procuratore Silvano Martina, ex grande portiere di Genoa, Torino e Lazio e agente del migliore nel ruolo, Gigi Buffon. Queste le sue dichiarazioni rilasciate al Gazzettino: “Lazar ha avuto una ricaduta, un problema muscolare non grave, anche se sono passati ormai due mesi ed è un peccato. Naturalmente non è contento perché stava disputando un grande campionato e si è fatto male. La sua stagione è terminata, deve solo pensare a guarire. Il desiderio di qualsiasi giocatore in questi casi è tornare al più presto. Comunque è un gran bel portiere, nella partita d’andata con l’Alessandria ero allo stadio è mi ha impressionato veramente, tanto che a fine gara gli ho fatto i complimenti. È un portiere da serie A”.
A proposito, fino a qualche settimana fa sul suo conto circolavano proprio voci di un interessamento di club della massima serie, tra le quali anche Genoa e Sampdoria, Martina conferma: “C’erano squadre interessate, ma questo non vuole dire che uno lo compri. Diciamo che si era creato un certo interesse, anche se con quest’infortunio si è fermato tutto”.
Resta il fatto che Petkovic è legato al Padova con un altro anno di contratto. “Certo, ed è evidente che quando c’è di mezzo un infortunio, è difficile poter pensare di andare da qualche altra parte. Quando ti fai male, pensi solo a guarire”.
Non è da escludere però che nel corso del prossimo mercato se qualche club di categoria superiore dovesse bussare alla porta del Padova, l’ipotesi di una cessione potrebbe essere vagliata. Il tutto con una plusvalenza da non sottovalutare, visto che Petkovic è stato ingaggiato in occasione della rifondazione biancoscudata in serie D. Senza dimenticare che il club ha prolungato qualche mese fa il contratto di Favaro, e potrebbe puntare su quest’ultimo nella prossima stagione “Questo non lo so, vediamo cosa succederà – conclude Martina – ripeto, l’importante adesso è che Lazar guarisca bene e poi faremo tutti i discorsi del caso”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy