Mercato di folli spese nel girone B. Padova, avanti con la forza del gruppo

Mercato di folli spese nel girone B. Padova, avanti con la forza del gruppo

Il Parma vuole rimontare, il Venezia mantenere la vetta. Il risultato è un gran movimento di denaro in questa sessione invernale

Commenta per primo!
Foto Menapace

C’era da aspettarselo. Mettere insieme Parma e Venezia nello stesso girone primo o poi doveva causare un corto circuito, una tempesta perfetta, uno tsunami. Le due corazzate, per diversi motivi, hanno quasi l’obbligo di raggiungere la promozione. E per farlo c’è un solo modo: spendere tanti soldi. Così il mercato invernale potrebbe diventare l’ultima spiaggia per correggere gli errori e tentare il tutto per tutto: a gennaio almeno Parma e Venezia spenderanno più che in estate. Non sarà un mercato di riparazione ma una seconda campagna acquisti. Le avversarie, pur ambiziose, possono solo stare a guardare sottolineando con rassegnazione (come hanno fatto il ds della Reggiana Grammatica oppure oggi il presidente del Pordenone Lovisa) l’enorme gap tra il budget delle due corazzate e le altre pretendenti alla promozione. Il più attivo è il Parma, che deve drammaticamente (per gli obiettivi della proprietà) recuperare terreno sulla capolista Veneiza. Il direttore sportivo Faggiano ha già annunciato che questo è solo l’inizio (il riferimento è all’arrivo di Scozzarella dal Trapani), presti seguiranno altri colpi (De Ceglie o Mammarella sull’out sinistro, Munari a centrocampo e forse Catellani a fare coppia con Calaiò). A contribuire ai grossi spostamenti di denaro in questa sessione di mercato nel girone B ci sono anche altri club come Pordenone, Mantova, Reggiana o Feralpi (che ha ingaggiato Ferretti). E il Padova? Competere sul mercato con Parma e Venezia è impossibile e non avrebbe senso, i biancoscudati, che hanno già piazzato due rinforzi, proveranno a viaggiare sull’entusiasmo delle ultime vittorie e sulla forza di un gruppo sempre più solido, partita dopo partita. In fondo Neto e compagni qualche lezioncina alle due ricche compagini l’hanno già impartita…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy