Neto Pereira punta il derby: “Non mi interessa un mio gol ma la vittoria del Padova. Playoff? Crediamoci”

Neto Pereira punta il derby: “Non mi interessa un mio gol ma la vittoria del Padova. Playoff? Crediamoci”

Commenta per primo!

Ha saltato la partita d’andata per infortunio e la sua assenza si era fatta sentire. Ora Neto Pereira non vede l’ora di giocare il derby e il Padova può contare su un’importante freccia al suo arco come il brasiliano dichiara al Gazzettino: “Essere in tribuna e restare fuori a soffrire senza poter aiutare la tua squadra è sempre brutto. Domenica ci sarò e spero la gara vada in maniera diversa. Stiamo vivendo un momento positivo nel quale riusciamo a fare risultati con continuità, ora ci aspetta un derby molto difficile: il Cittadella è la capolista e una compagine di grande valore, ma noi abbiamo più fiducia nei nostri mezzi e siamo consci della nostra forza”. Neto è dunque fiducioso per domenica ed è convinto la squadra possa fare bene se non altro per regalare una gioia ai propri sostenitori: “Vogliamo fare felici i tifosi, tengono molto a questa partita e ci sono stati sempre vicino anche nei momenti di difficoltà. Poi battere i granata sarebbe un’ulteriore iniezione di fiducia sul piano morale e un importante segnale per il prosieguo del campionato: io credo nei playoff e fino a quando c’è la possibilità di raggiungerli dobbiamo crederci tutti”. Tra gli avversari, specialmente nel reparto offensivo il Cittadella ha giocatori di tutto rispetto come anche il nuovo capitano biancoscudato precisa: “Litteri è un giocatore di categoria superiore, all’andata al Tombolato disputò una grandissima gara. Chiaretti non lo conosco personalmente ma l’ho visto giocare e ha dimostrato di avere grande tecnica e qualità anche se dobbiamo stare attenti a tutto il Cittadella perché hanno diversi giocatori di valore in tutte le zone del campo”. Il derby si avvicina e la tensione sale, Neto si augura possa essere una domenica serena per i colori biancoscudati, indipendentemente da chi vada in gol: “Se dovessi segnare sarei naturalmente contento ma firmerei non tanto per un mio gol, quanto piuttosto per la vittoria del Padova. Arriviamo pronti per questo appuntamento”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy