Niccolini pronto a tornare titolare: “Quando vengo chiamato in causa do sempre il massimo, siamo più compatti e i risultati si vedono”

Niccolini pronto a tornare titolare: “Quando vengo chiamato in causa do sempre il massimo, siamo più compatti e i risultati si vedono”

Commenta per primo!

La squalifica di Matteo Dionisi, arrivato alla quinta ammonizione sabato scorso, costringerà Giuseppe Pillon a cambiare giocoforza qualche tassello della formazione che ha ottenuto due vittorie di fila nelle gare che lo hanno visto tornare sulla panchina biancoscudata. La sensazione degli ultimi giorni è che il tecnico di Preganziol sia intenzionato a spostare Diniz sulla fascia destra con l’inserimento di Daniel Niccolini al centro vicino a Fabiano. Il difensore fiorentino, tra i protagonisti della cavalcata della scorsa stagione in serie D è pronto a tornare nell’undici titolare: “Quando sono stato chiamato in causa ho sempre cercato di dare il massimo per aiutare la squadra, se toccherà a me darò tutto per cercare di continuare questa striscia positiva. Con Diniz, Fabiano e Favalli abbiamo sempre fatto bene insieme, siamo giocatori esperti e ci daremo una mano”. L’arrivo di mister Pillon ha dato fiducia alla squadra e il lavoro del nuovo tecnico è partito dalla difesa, che pare aver trovato una nuova sicurezza: “Il mister vuole qualcosa di diverso rispetto a Parlato. Linea più alta e squadra più corta e visti i risultati direi che qualche vantaggio c’è stato. Pillon è entrato in punta di piedi trasmettendoci i suoi concetti senza comunque esagerare per non crearci confusione ora si vede che siamo più compatti”. Niccolini non scorda comunque il suo vecchio mister Parlato, un amico fuori dal campo oltre che sul posto di lavoro: “Lo sento sempre, è abbastanza tranquillo. Sappiamo tutti che queste cose nel calcio capitano e conoscendolo sono convinto lui tornerà ad allenare più forte di prima”. Domenica arriva il Bassano e Daniel e tutta la squadra vogliono regalare ai tifosi un Natale sereno: “Sarà una bella partita, hanno quattro attaccanti molto pericolosi ma noi dobbiamo cercare di fare la prestazione al massimo per portare a casa più punti possibili. Tutti noi, compresi società e tifosi vogliamo passare un Natale tranquillo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy