Ore contate per Brevi, parte il toto-successore: Atzori in prima fila

Ore contate per Brevi, parte il toto-successore: Atzori in prima fila

Commenta per primo!

Oscar Brevi è arrivato ormai agli sgoccioli della sua esperienza padovana. Neppure la protezione di Giorgio Zamuner, grande amico del tecnico milanese dal 1997 (anno in cui si ritrovarono compagni di squadra nel Lumezzane), sembra poterlo salvare dall’esonero. La frase del dg pronunciata in sala stampa certifica la rottura: “Non siamo linea con i programmi iniziali”, ha detto Zamuner, che pure ha sottolineato gli errori individuali dei giocatori che non possono essere imputati a Brevi. Ma chi al suo posto? Il toto-nome è già partito. Si cerca un allenatore che non stravolga l’idea tattica iniziale. Ecco che Gianluca Atzori sembra rappresentare la candidatura forte: l’ex tecnico di Ravenna, Samp e Reggina ha utilizzato vari moduli nella sua carriera, ma è specializzato proprio nel 3-5-2. Atzori è reduce da una breve esperienza, l’anno scorso, nel Siena in Lega Pro, terminata con le dimissioni. Circola anche il nome di Gregucci, reduce da un’annata positiva all’Alessandria, terminata la quale aveva accettato di fare il vice di Mancini all’Inter (fino al congedo avvenuto ad agosto, ancor prima di cominciare la nuova stagione). Ma in questo caso si parla di ingaggi decisamente più elevati. Inevitabile pensare poi a Petrone e D’Aversa, i due tecnici in ballo fino all’ultimo con Brevi la scorsa estate per la panchina biancoscudata: entrambi sono ancora liberi. Pillon infine rimane una suggestione sullo sfondo, a cui noi crediamo poco: sarebbe un clamoroso passo indietro della società, che si vedrebbe costretta a rivoluzionare anche la squadra sul mercato, dopo averla privata di alcuni dei giocatori più utilizzati la scorsa stagione proprio dall’allenatore trevigiano. Nelle prossime ore se ne saprà di più, Giorgio Zamuner oggi si confronterà con la proprietà: si parla di un incontro con Bergamin e di contatti telefonici con Roberto Bonetto (di ritorno dall’Indonesia), che dovrebbero far maturare la decisione di esonerare Oscar Brevi. Lunedì il Padova avrà un nuovo tecnico per la sfida contro la Reggiana? Staremo a vedere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy