Padova, Bergamin guarda al futuro: “Pronti per iniziare un nuovo campionato, continuiamo a crescere e fare bene”

Padova, Bergamin guarda al futuro: “Pronti per iniziare un nuovo campionato, continuiamo a crescere e fare bene”

Commenta per primo!

I propositi per l’anno nuovo sono stati preparati e sottoscritti, ora bisogna fare tutto il possibile per mantenerli. Il presidente del Padova Giuseppe Bergamin saluta il 2015 che ha regalato ai biancoscudati la promozione in Lega Pro e accoglie il 2016 con la speranza di poter gioire assieme ai tifosi ancora molte volte come ha dichiarato al Gazzettino: “Ho diversi ricordi belli di quest’anno, facile dire che il migliore è la promozione ottenuta a Legnago al termine di una grande progressione ma mi vengono in mente anche altre vittorie più sofferte come quella con il Belluno davanti a un grande pubblico. Ora però guardiamo avanti, ci auguriamo tutti che dalla prossima partita inizi un altro campionato che è nelle nostre possibilità, anche se finora pur incontrando qualche difficoltà non abbiamo fatto poi così male”. L’arrivo sulla panchina biancoscudata di mister Pillon e i 7 punti nelle prime tre partite hanno permesso di guardare al futuro con più serenità sia in società che per i tifosi: “I nostri sostenitori devono essere contenti di come stanno andando le cose, in più da parte nostra c’è la volontà di continuare a crescere e fare bene. Ottenere risultati immediati sarebbe bello e gratificante però bisogna avere pazienza e fare un passo alla volta: ci saranno ancora note positive ma magari anche qualche negativa e i tifosi devono continuare a seguirci, mi auguro di stimolarli con i risultati”. Testa dunque ai prossimi impegni, a cominciare da Alessandria, per costruire qualcosa di importante in un vicino futuro: “Se giochiamo come sappiamo possiamo dare del filo da torcere a chiunque, il Padova delle ultime tre gare mi è piaciuto e dobbiamo continuare su questa strada. Qualche rinforzo arriverà sicuramente fermo restando che è necessario mantenere un equilibrio anche dal punto di vista economico. Per noi – conclude Bergamin – questo è un anno di assestamento dal punto di vista societario e sportivo: stiamo gettando le basi per la prossima stagione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy