Padova, Bisoli vira sulla difesa a quattro. Andelkovic-Ceccaroni nuova coppia centrale?

Padova, Bisoli vira sulla difesa a quattro. Andelkovic-Ceccaroni nuova coppia centrale?

Incomprensione alla Guizza con i tifosi presenti, allontanati per via delle porte chiuse

di Redazione PadovaSport.TV

Il Padova continua la preparazione in vista della trasferta spezzina a porte e… bocche chiuse. Ieri la squadra ha disputato un’amichevole con l’under 17 di Claudio Ottoni per testare uomini e schemi da opporre sabato all’undici ligure, ma la partita è stata disputata a sorpresa a porte chiuse. Non essendo stata comunicata preventivamente tale decisione, agli impianti della Guizza si era presentata una quarantina di tifosi che poi sono stati fatti spostare in una zona più lontana dal terreno di gioco, con qualche inevitabile lamentela degli interessati, ma senza dovere abbandonare gli impianti della Guizza. Assenti Trevisan e Cherubin, usciti prima dell’intervallo contro il Crotone, oltre a Broh, mentre ha svolto solo attività fisica Pulzetti, alle prese con un’infiammazione all’adduttore. A parte pure Mandorlini e Ravanelli, quest’ultimo vicino al rientro. Molto probabilmente, viste le assenze certe di Cherubin e Trevisan, il tecnico virerà sulla difesa a quattro. Anche perché, con questa sistemazione, il Padova ha mostrato di essere a proprio agio nel secondo tempo contro il Crotone. La coppia centrale dovrebbe essere formata da Andelkovic e Ceccaroni (che ritrova il grande amico Augello nello Spezia), con quest’ultimo che si è ben comportato nel secondo tempo di sabato scorso. È rientrato anche Capelli, che potrebbe rappresentare un’alternativa, magari allargando Ceccaroni come terzino sinistro al posto di un Longhi che ultimamente è parso un po’ affaticato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy