Padova, Bonetto: “Anche l’Aic dovrebbe fare autocritica. Ripescaggi? Meriterebbe l’Entella”

Padova, Bonetto: “Anche l’Aic dovrebbe fare autocritica. Ripescaggi? Meriterebbe l’Entella”

di Redazione PadovaSport.TV

Questo il pensiero del presidente biancoscudato Roberto Bonetto sullo sciopero scongiurato: «Mi è stato riferito che a Roma erano presenti solo quattro-cinque capitani di B, e i sei di C. Scioperare per cosa? Qui non stiamo parlando di tagliare squadre e posti di lavoro, i giocatori delle compagini che restano in C mantengono il loro contratto. L’Aic deve mettere in condizione le società di poter pagare i giocatori: perché non si lamentano quando prendono contratti astronomici per la categoria? Tutte le componenti devono fare autocritica e lavorare per il bene del calcio, che parte dall’elezione di un presidente federale per arrivare a una riforma del format dei campionati. Noi come B abbiamo preso la palla al balzo». Poi aggiunge: «Se devo spendere una parola, lo faccio per la Virtus Entella perché è una società virtuosa e sana. È retrocessa sul campo, ma avrebbe tutti i motivi di essere riammessa se la penalizzazione al Cesena fosse applicata alla stagione passata». (da Il Gazzettino)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy