Padova, Bonetto: “Stiamo progettando un nuovo centro sportivo. E domani presenteremo Oughourlian”

Padova, Bonetto: “Stiamo progettando un nuovo centro sportivo. E domani presenteremo Oughourlian”

di Redazione PadovaSport.TV

Grandi movimenti dietro le quinte nel Calcio Padova, tra nuove infrastrutture in progetto e aumenti di capitale con l’ingresso del nuovo socio. Ne ha parlato il presidente Roberto Bonetto in una lunga intervista pubblicata oggi da Il Mattino. Confermata domani all’Euganeo la presenza di Joseph Oughourlian, che verrà presentato prima del match alla stampa, anche se non in modo formale: «Joseph Oughourlian arriverà con la famiglia, visiterà la città, poi alle 15.30 sarà allo stadio per un brindisi augurale con i giornalisti, senza conferenza-stampa, e quindi assisterà a Padova-Ravenna. C’è un buon feeling tra di noi – spiega Bonetto – lui è un appassionato di calcio (proprietario di due club, il Millonarios Cuadro Azul y Blanco in Colombia e il Racing Lens, della Ligue 2 francese), ama l’Italia ed ha interessi nel Nordovest. È ambizioso come me, ha grandi conoscenze e agganci nell’alta finanza internazionale. Insomma, ci sono i presupposti per poter far bene insieme. Quando avremo raggiunto il traguardo prefissato, ci siederemo attorno ad un tavolo e parleremo di tutto, programmando il futuro della Spa biancoscudata. Di sicuro è venuto al Padova per dare una mano». Sulla costruzione di un nuovo centro sportivo: «Con l’assessore allo Sport, Bonavina, ci troveremo fra due settimane per programmare la costruzione di un nuovo centro sportivo nella zona di Padova ovest, il famoso Padovanello. Dovremo definire i paletti entro cui muoverci, ma noi lo vogliamo fortissimamente, soprtattutto per le squadre giovanili. Il progetto è quello già presentato a suo tempo: 5/7 campi da gioco, per il calcio a 11 e qualcosa per il calcio a 8, una foresteria, un centro di Medicina dello Sport, una palestra e un centro benessere. Insomma, una struttura che non sia al solo nostro servizio, ma dell’intera comunità». Tutto ciò a prescindere dalla risistemazione dell’Euganeo? «Quello dello stadio è un discorso che sta portando avanti il Comune. Ho visto il progetto di restyling della curva esposto proprio da Bonavina: è un passo in avanti, con il settore vicino al terreno di gioco e la copertura. Io qualche altra soluzione ce l’ho (ma non vuole scoprire in anticipo le sue carte…) e ne parlerò con l’interessato. Diciamo che sono fiducioso».

Leggi anche> Spunta Ramiro Cordoba, avrà un ruolo nel Padova futuro?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy