Padova-Brescia, le pagelle. Mazzocco rivitalizzato, Trevisan capitan coraggio

Padova-Brescia, le pagelle. Mazzocco rivitalizzato, Trevisan capitan coraggio

di Tommaso Rocca

Le pagelle di Padova-Brescia, gara valevole per la ventiseiesima giornata del campionato di Serie B

Minelli 6,5 Prova in tutti i modi a evitare il gol degli ospiti. Al limite del miracolo su Romagnoli e Bisoli, nella può sull’eurogol di Ndoj, anche se quell’uscita…

Capelli 6 Torna dopo un lungo stop e nasconde bene la ruggine contro una delle squadre più pericolose del campionato. Nel finale esce stanco ma dopo aver dato tutto

Andelkovic s.v. Gli ultimi dieci minuti per puntellare il pari

Cherubin 6,5 Si trova di fronte il capocannoniere del campionato e nel limita notevolmente la pericolosità. Un paio di anticipi sono da cartolina

Trevisan 7 Tra i migliori per la voglia mixata all’attenzione che mette dal primo all’ultimo minuto. Prova da capitano vero

Morganella 6 In crescita rispetto alle ultime uscite. Costretto più sulla difensiva in qualche modo ne esce sempre indenne

Broh 6 Venti minuti iniziali in cui le squadre non affondano il colpo poi un problema fisico lo costringe ad alzare bandiera bianca

Zambataro 6 Catapultato in campo senza riscaldamento in un ruolo non suo non ne risente. Peccato per un paio di ripartenze nelle quali poteva essere innescato in maniera migliore

Cappelletti 6,5 Gara in cui ci vuole cuore e grinta e lui si trova a suo agio. Scudo, elmetto da battaglia e si va a combattere in mezzo al campo

Mazzocco 7 Dal primo al secondo tempo è un altro giocatore. Il gol, con uno stacco di testa da bomber vero, lo rivitalizza è da lì in poi si rinfranca e si rifà in pieno di una prima frazione altalenante

Longhi 6 Buone discese specie nel primo tempo ma poca precisione quando è ora di innescare le punte

Baraye 6 Prestazione nel complesso positiva. Spunti e guizzi qua e là ma manca l’acuto risolutore

Bonazzoli 6 Escluso eccellente a sorpresa, entra e al primo pallone pennella il cross per la testa di Mazzocco che vale il vantaggio. Nel finale, con la squadra a difesa del pari non trova palloni giocabili per poter essere pericoloso

Mbakogu 6,5 Partita quasi da libro cuore specie per il finale in cui pur stremato lotta conto tutto e tutti coloro che transitano dalle sue parti. Per poco l’unica palla buona che passa in area non la trasforma in oro, trova però Alfonso bravo a dirgli di no

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy